Le pagelle di Palermo – Genoa | Sorrentino e Vazquez i migliori, bravo Iachini

di Guido Monastra

» Sport » Le pagelle di Palermo – Genoa | Sorrentino e Vazquez i migliori, bravo Iachini

Le pagelle di Palermo – Genoa | Sorrentino e Vazquez i migliori, bravo Iachini

| domenica 23 Agosto 2015 - 23:13
Le pagelle di Palermo – Genoa | Sorrentino e Vazquez i migliori, bravo Iachini

Sorrentino 9: Para tutto quello che c’è da parare, forse anche di più. Pandev se lo sognerà per tutta la notte. Se il Palermo resta a galla nella prima mezz’ora è merito suo.

Vitiello 4,5: Non solo per colpa sua ma comincia malissimo, Pandev gli scappa via da tutte le parti e deve ringraziare Sorrentino se finisce tutto a tarallucci e vino. Meglio nella ripresa.

Gonzalez 6: La difesa balla, specie all’inizio ma lui riesce a non perdere la testa anche se qualche difficoltà l’ha incontrata.

El Kaoutari 7,5: Diventa l’eroe della serata perché si trova al momento giusto nel posto giusto. Un debutto da sogno che lancia il Palermo in testa alla classifica. Bene anche in difesa, propositivo.

Rispoli 6,5: Spinge a fasi alterne ma sulla destra si fa notare per alcune buone azioni sia in fase difensiva che offensiva.

Chochev 4: Non ha capito nulla della partita, l’uscita dal campo dopo mezz’ora è un premio e non una punizione.

(Trajkovski) 6,5: Intraprendente anche se non particolarmente incisivo. Non è una punta vera e nessuno può chiedergli di inventarsi il ruolo.

Jajalo 6,5: Nel centrocampo ballerino del Palermo è il meno peggio, dà continuità ai progressi dell’anno scorso.

Rigoni 5,5: La traversa colpita nel primo tempo gli alza un po’ il voto ma in realtà oggi Rigoni è lontano parente del beniamino del pubblico palermitano.

Lazaar 6: Sembra piuttosto preoccupato di difendere, specie dopo la partenza terribile della sua squadra. Nella ripresa si vede un po di più, mette dentro qualche buon cross.

Vazquez 8: Parte così così, poi è un crescendo di colpi di classe e concretezza. Si conferma uomo indispensabile del Palermo, se Zamparini ha ancora il pensiero di venderlo ci pensi un po’ perchè il rischio sarebbe grosso. Splendido il tiro che si stampa sulla traversa.

Quaison 5: Come per Trajkovski, nessuno può chiedergli di essere attaccante puro in una squadra che attaccanti non ne ha. Ci mette impegno ma poca concretezza dalle parti dell’area del Genoa.

Hiljemark 6,5: In realtà gioca poco per poter esprimere un giudizio completo ma sembra molto intraprendente e solido fisicamente.

Iachini 7: Sbaglia formazione, forse per attenersi al Palermo dell’anno scorso. Poi però cambia assetto con coraggio e ottiene frutti positivi.

PALERMO 7: Voto aumentato dalla rocambolesca vittoria. In realtà la squadra della prima mezz’ora meritava tre in pagella poi però le cose sono cambiate, la vittoria non è un furto e soprattutto resta l’impressione – già netta lo scorso anno – di una squadra compatta che “suda” la maglia.

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820