Il Palermo batte il Genoa in pieno recupero (1-0)| El Kaoutari porta i rosa in vetta alla classifica

di Redazione

» Liguria » Il Palermo batte il Genoa in pieno recupero (1-0)| El Kaoutari porta i rosa in vetta alla classifica

Il Palermo batte il Genoa in pieno recupero (1-0)| El Kaoutari porta i rosa in vetta alla classifica

| domenica 23 Agosto 2015 - 20:34
Il Palermo batte il Genoa in pieno recupero (1-0)| El Kaoutari porta i rosa in vetta alla classifica

Il Palermo vince in dirittura d’arrivo. Decide un gol in pieno recupero di El Kaoutari su cui il Genoa deve farsi perdonare qualcosa. E così la serata rosanero, cominciata malissimo, si risolve in un piccolo trionfo. Tutti sotto la curva ad abbracciarsi e platonico primo posto in classifica.

Ma la prima mezz’ora è stata un incubo. Il Genoa ha dominato. Pressing alto, determinazione, smistamento veloce di palla e almeno tre occasioni da gol che non si sono concretizzate solo per la grande bravura di Sorrentino, sicuramente il migliore in campo. Il Palermo non ha mai visto palla, sembrava sul punto di capitolare da un momento all’altro.

Poi Iachini ha cambiato la squadra: fuori Chochev, dentro Trajkovski, due attaccanti (certo non puri) e Vazquez dietro per un classico 4-3-1-2. E’ bastato questo per fare cambiare la partita. Il Palermo è cresciuto e nella ripresa ha continuato a giocare meglio dell’avversario senza però essere mai veramente pericoloso in area. Due traverse, una per tempo, gridano vendetta ma il pareggio non sarebbe stato un reato da parte del Genoa. E invece quella ingenuità difensiva nel finale costa cara e regala tre punti al Palermo che potrà attendere con più serenità l’arrivo di Gilardino.

—————

FINE PARTITA. Il Palermo vince 1 a 0

46′ s.t. Palermo in vantaggio sugli sviluppi di un calcio di punizione. Difesa genoana incerta, El Kaoutari ne approfitta e segna da tre metri con un tiro fortissimo sotto la traversa.

TRE MINUTI DI RECUPERO

44′ s.t. Trajkovski prova la botta da fuori, tiro centrale ma parata complicata per Lamanna.

42′ s.t. Vazquez prova un tiro dal limite dell’area, palla fuori dallo specchio della porta.

ENTRA DAPRELA’, ESCE LAZAAR

ENTRA PANICO, ESCE TINO COSTA

29′ s.t. Clamorosa traversa di Vazquez con un morbido tiro di piatto dal limite dell’area. E’ la seconda di giornata.

ENTRA HILJEMARK, ESCE RIGONI

ENTRA TACHTSIDIS, ESCE CAPEL. Sembra un cambio tattico piuttosto sorprendente perchè Capel, in pochi minuti, aveva ben figurato

23′ s.t. Jajalo si inserisce in area ma il suo colpo di testa in corsa termina alto

21′ s.t. Cross di Vazquez, colpo di testa di Trajkovski: Lamanna para con qualche difficoltà.

16′ s.t. Ntcham si trova sul destro la palla buona per calciare ma il suo tiro di punta esce di un metro.

13′ s.t. Opportunità per Capel, anticipato da Gonzalez.

11′ s.t. Spunto di Jajalo dalla linea di fondo e tiro che Lamanna blocca con facilità.

9′ s.t. Rispoli ha una buona palla da calciare da dentro l’area ma perde troppo tempo e l’azione sfuma.

ENTRA DIEGO CAPEL, ESCE LAZOVIC

5′ s.t. Colpo di testa ravvicinato di Vitiello, Lamanna devia in angolo.

3′ s.t. Azione corale di Vazquez, El Kaoutari e Quaison: tiro di quest’ultimo rimpallato. Primi applausi del pubblico.

2′ s.t.: debole colpo di testa di Vazquez, parata facile di Lamanna.

FINE PRIMO TEMPO. Il Genoa ha giocato senz’altro meglio e ha avuto le migliori occasioni. Il cambio di Iachini ha dato più senso al Palermo che però è stato pericoloso solo con la traversa di Rigoni.

44′ p.t. Ntcham dal fondo serve rasoterra Laxalt, anticipo prezioso di Rispoli in angolo.

38′ p.t. Trajkovski va giù in area dopo un contrasto. Si prosegue. La decisione di Irrati sembra giusta.

34′. p.t. Spunto positivo di Vazquez che però sbaglia la misura del cross.

ENTRA TRAJKOVSKI ESCE CHOICHEV. E’ un cambio tattico, Iachini è furioso.

27′ p.t. Ancora Pandev getta scompiglio in area ma al momento del tiro ravvicinato viene anticipato in acrobazia da Gonzalez.

25′ p.t. Immediata risposta del Genoa con un’azione personale di Ntcham che non riesce a concludere da breve distanza.

24′ p.t. Clamorosa traversa di Rigoni che su azione di corner, all’altezza del limite dell’area piccola, tira a botta sicura colpendo il legno.

13′ p.t. Tiro di Chochev sugli sviluppi di un corner, respinge la difesa.

11′ p.t. Ancora Pandev pericolosissimo. L’attaccante macedone entra in area dribblando Vitiello, tiro ravvicinato e terzo grande intervento di Sorrentino.

6′ p.t. Pandev si divora un gol a tu per tu con Sorrentino, bravo a respingere. Splendido l’assist di Ntcham.

5′ p.t. Punizione per il Palermo da 30 metri, conclusione di Lazaar ribattuta.

2′ p.t. Conclusione rasoterra di Costa, parata sicura di Sorrentino.

Quasi 20.000 spettatori al Renzo Barbera. Palermo in maglia rosa e pantaloncini neri, Genoa in divisa bianca. Via alla partita.

LE FORMAZIONI UFFICIALI:

PALERMO: Sorrentino; Vitiello, Gonzalez, El Kaoutari; Rispoli, Chochev (dal 33′ p.t. Trajkovski), Jajalo, Rigoni (dal 27′ s.t. Hiljemark), Lazaar (dal 41′ s.t. Daprelà); Vazquez, Quaison. All.: Iachini.

GENOA: Lamanna; De Maio, Burdisso, Marchese; Cissokho, Kucka, Costa (dal 37′ s.t. Panico), Laxalt; Lazovic (dal 6′ s.t. Diego Capel, dal 23′ s.t. Tachtsidis), Pandev, Ntcham. All.: Gasperini.

ARBITRO: Irrati (Pistoia)

Squadre ampiamente incomplete, anche in attesa dell’ultima settimana di mercato che potrebbe modificare radicalmente gli organici. Il Palermo soprattutto aspetta un attaccante (oltre a Gilardino) che possa sostituire Belotti. Nel frattempo fiducia a Quaison come seconda punta. Nel Genoa dei tanti ex (Gasperini, Munoz, Ujkani) sono tante le assenze: Perin, Perotti, Munoz, Izzo, Pavoletti. Gasperini, scherzando, ha detto: “Stavolta non ho nessun dubbio”. Nel senso che non c’è tanto da scegliere.

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820