Udinese – Palermo, le pagelle. Zapata sprecone, Sorrentino leader, Rigoni ancora goleador

di Redazione

» Friuli Venezia Giulia » Udinese – Palermo, le pagelle. Zapata sprecone, Sorrentino leader, Rigoni ancora goleador

Udinese – Palermo, le pagelle. Zapata sprecone, Sorrentino leader, Rigoni ancora goleador

| domenica 30 Agosto 2015 - 22:41
Udinese – Palermo, le pagelle. Zapata sprecone, Sorrentino leader, Rigoni ancora goleador

UDINESE:

Karnezis s.v.: Sul gol è incolpevole, poi deve fare poco altro.

Heurtaux 6: Per 80 minuti l’Udinese attacca e il Palermo si vede poco dalle sue parti. Partita agevole.

(Di Natale): s.v. Entra troppo tardi, avesse avuto lui le palle gol dei suoi compagni sarebbe stato un altro risultato.

Danilo 6: vedi Heurtaux.

Piris 6: Più dinamico dei suoi compagni di reparto ma la sostanza è quella.

Edenilson 6: Corsa costante sulla destra, si mangia un gol

Merkel 6: Solido a centrocampo, non inventa nulla ma è concreto soprattutto in chiusura.

(Kone) 5,5: Subito in evidenza con tiro da 30 metri respinto da Sorrentino, poi allo scadere ci riprova dalla distanza esagerando colpevolmente.

Iturra 5: Beffato da Vazquez nell’azione del gol, poi la sua partita è assolutamente banale.

Fernandes 6: sul centrosinistra è propositivo anche se mai decisivo.

Adnan 6,5: E’ più fumo che arrosto ma è tantissimo fumo e anche un po’ di arrosto. Sulla sinistra è un pericolo costante.

Thereau 5: Spreca almeno due gol e uno come lui non può permetterselo.

Zapata 4: Comincia con un tiro alto a cinque metri dalla porta vuota e continua con una serie di errori di mira che costano la sconfitta alla sua squadra. Quando indovina il bersaglio trova Sorrentino.

PALERMO:

Sorrentino 7,5; E’ bravo perché comincia la sua partita con un’uscita sbagliata che soltanto per un caso non provoca il pareggio. Ma lui si riprende subito, con tanto lavoro oscuro nelle uscite, dà sicurezza e para bene una conclusione di Kone e nel finale salva il risultato su colpo di testa di Zapata..

Struna 4,5: L’espulsione è un po’ severa ma quando sei ammonito non puoi entrare in quel modo: ingenuo.

Gonzalez 7: Con un salvataggio sulla linea difende il vantaggio del Palermo, importante recupero in scivolata anche nel secondo tempo. Grande posizione, ottimo centrale.

El Kaoutari 7: Galvanizzato dal gol partita con il Genoa, conquista fiducia e disputa un’altra partita senza sbavature. Eccellente una sua chiusura su Thereau.

Rispoli 6: E’ attento tatticamente, disciplinato come piace a Iachini. E pensa più a difendere che ad attaccare.

(Goldaniga) 6: Entra per fare l’esterno ma subito il Palermo si ritrova in dieci e deve fare un po’ di tutto. Nel caos finale dà una mano anche lui.

Jajalo 6: A volte sembra svagato, due palle perse banalmente hanno fatto rischiare la squadra. Però è un giocatore utile.

Rigoni 7,5: Segna il suo ventesimo gol in serie A. E’ vero che Vazquez fa una cosa magnifica ma lui è sempre al posto giusto nel momento giusto. E fa una grande partita, correndo come un pazzo in ogni zona del campo

Lazaar 6: Più a suo agio quando deve attaccare (e stavolta lo fa poco anche perchè il Palermo gioca molto nella propria metà campo). Quando c’è da difendere ogni tanto dimentica le geometrie.

Vazquez 7; Pronti via e confeziona un’azione da manuale con tanto di assist comodo per la testa di Rigoni. Poi, siccome ogni tanto esagera e vuole strafare, commette qualche errore ma resta elemento indispensabile della squadra.

Quaison 5: Il primo tempo è da dimenticare, un po’ meglio nella ripresa quando gioca da esterno avanzato. Crea anche una bella palla gol che Vazquez spreca.

Trajkovski 6: L’inerzia della gara lo penalizza. Andando subito in vantaggio il Palermo pensa solo a contenere e l’attaccante presto si ritrova abbandonato in avanti. Ma è sempre in partita.

 

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820