Tennis, Us Open: avanti Knapp, Giorgi, Errani e Pennetta. Fuori Lorenzi e Schiavone

di Redazione

» Altri Sport » Tennis, Us Open: avanti Knapp, Giorgi, Errani e Pennetta. Fuori Lorenzi e Schiavone

Tennis, Us Open: avanti Knapp, Giorgi, Errani e Pennetta. Fuori Lorenzi e Schiavone

| martedì 01 Settembre 2015 - 10:41
Tennis, Us Open: avanti Knapp, Giorgi, Errani e Pennetta. Fuori Lorenzi e Schiavone

Gioia all’esordio per Karin Knapp agli Us Open. L’azzurra si qualifica al secondo turno grazie alla vittoria sull’australiana Alla Tomljanovic, battuta in tre set con il punteggio di 6-7 6-2 6-4 dopo 2 ore e 26 minuti di gioco. La prossima avversaria della tennista di Brunico sarà la tedesca Angelique Kerber.

C’è gloria anche per Camila Giorgi. L’azzurra, numero 36 del mondo, ha avuto la meglio sulla svedese Johanna Larsson, numero 58 del ranking Wta, vincendo il match in un’ora e nove minuti di gioco con il punteggio di 6-3 6-3. Nel prossimo turno, l’altoatesina incontrerà la tedesca Sabine Lisicki.

Bene anche Sara Errani e Flavia Pennetta, che nella notte italiana hanno strappato il pass per il secondo turno. ‘Sarita’, numero 16 del ranking e del seeding, ha liquidato per 6-0 6-1, in 59′, la giapponese Mayo Hibi, numero 177 e proveniente dalle qualificazioni. Per la 28enne romagnola si prospetta una sfida sulla carta facile contro un’ altra qualificata, la lettone Jelena Ostapenko, n° 114 (che ha superato la tedesca Annika Beck per 6-4 1-6 6-4).

Più combattuto il match della Pennetta, n. 26 e anche lei testa di serie, che si è imposta per 6-1 3-6 6-1, in un’ora e 25 minuti, sull’ australiana di origine slovacca Jarmila Gajdosova, n. 76. La prossima avversaria della 33enne brindisina sarà la romena Monica Niculescu, n° 41 (7-6 (3) 5-7 6-3 alla russa Alexandra Panova).

Finisce al primo turno, invece, l’avventura statunitense di Paolo Lorenzi. L’italiano, numero 83 del mondo, è stato sconfitto in poco meno di due ore da Jiri Vesely: il ceco, numero 48 del ranking Atp, si è imposto in tre set con il punteggio di 6-4 6-4 6-4.

Stessa triste sorte per Francesca Schiavone, che esce al suo 61esimo Slam consecutivo in carriera. La tennista milanese, al suo 61esimo Slam consecutivo in carriera, è stata battuta dalla belga Yanina Wickmayer in due set, vinti per 6-3 6-1; la sconfitta la estromette dalla competizione e la costringe ad uscire dalla prossima classifica delle Top 100 (ora è 95esima) per la prima volta dopo 783 settimane di fila (15 anni).

———————————————————–

Tra i big in gara nel ‘Day 2’ del torneo statunitense, debutti vincenti per lo svizzero Roger Federer, n°2 del mond0 (6-1 6-2 6-2 all’argentino Leonardo Mayer), per lo scozzese Andy Murray, n°3 (7-5 6-3 4-6 6-1 all’australiano Nick Kyrgios), per lo svizzero Stan Wawrinka, n°5 (7-5 6-4 7-6 (6) allo spagnolo Albert Ramos-Vinolas) e per il ceco Tomas Berdych, n°6 (6-3 6-2 6-4 allo statunitense Bjorn Fratangelo).

Tra le donne, bene Simona Halep, n°2 del mondo (ritiro della neozelandese Marina Erakovic sul 6-2 3-0 per la romena), la ceca Petra Kvitova, n°4 (doppio 6-1 alla tedesca Laura Siegemund), la danese Caroline Wozniacki, n°5 (6-2 6-0 alla statunitense Jamie Loeb). Fuori invece la ceca Lucie Safarova, n°6, battuta 6-4 6-1 dall’ucraina Lesia Tsurenko.

————————————————————

La prima giornata degli italiani al torneo statunitense era stata tutto sommato positiva. Tre gli azzurri che sono passati al secondo turno: si tratta di Fabio Fognini, Andreas Seppi e Roberta Vinci; eliminati, invece, Simone Bolelli e Marco Cecchinato, gli altri connazionali impegnati nel primo appuntamento della competizione.

Fognini si è imposto in quattro set sullo statunitense Steve Johnson (numero 47 del mondo) con il punteggio di 2-6 6-3 6-4 7-6 (2). Il prossimo avversario del 28enne ligure sarà l’uruguaiano Pablo Cuevas, n° 40, che ha battuto per 6-3 3-6 6-4 6-1 l’israeliano Dudi Sela.

Seppi, che in precedenza aveva superato per 6-4 6-0 7-5 lo statunitense Tommy Paul, se la vedrà invece con il russo Teymuraz Gabashvili (53), avanzato grazie al ritiro dello spagnolo Pablo Andujar sul 7-6 (6) 0-6 4-6 6-4.

Tra le donne, la Vinci ha battuto con un doppio 6-4 la statunitense Vania King (414) e sfiderà la ceca Denisa Allertova (77), affermatasi a sorpresa, per 6-1 7-6 (5), sulla spagnola Carla Suarez Navarro.

Fuori a testa, invece, Marco Cecchinato. Il 22enne di Palermo, al suo primo Slam della carriera, ha tenuto testa allo statunitense Mardy Fish, numero 8 del mondo nel 2011, cedendo solo al quarto set (6-7 6-3 6-1 6-3).

L’altro azzurro eliminato, Bolelli, si è arreso in appena 93 minuti al belga David Goffin, testa di serie numero 14, che lo ha battuto in tre set con il punteggio di 6-4 6-2 6-2.

———————————————————–

Tra i big, esordio ok per Rafa Nadal, che ha battuto il croato Borna Coric  per 6-3 6-1 4-6 6-4 dopo 2 ore e 49 minuti di gioco. Nel prossimo turno, lo spagnolo se la vedrà con l’argentino Diego Schwartzman.

Poco più di una passeggiata, invece, il primo incontro del torneo per Novak Djokovic. Il numero uno del mondo ha concesso solamente tre game al suo avversario, il brasiliano Joao Souza, battendolo 6-1, 6-1, 6-1 in appena un’ora e 12 minuti.

È durata mezz’ora, invece, la partita d’esordio di Serena Williams. La numero uno del mondo non ha nemmeno dovuto portare a termine l’incontro dominato contro la russa Vitalia Diatchenko, che si è ritirata sul punteggio di 6-0 2-0 in favore della statunitense per un problema al piede.

La Williams è a caccia del suo quarto trionfo di fila agli Us Open, dopo aver già conquistato nel corso del 2015 Australian Open, Roland Garros e Wimbledon.

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820