Il Cesena seppellisce lo Spezia: finisce 5 – 1. Doppietta di Garritano, due rigori contro i liguri

di Redazione

» Sport » Il Cesena seppellisce lo Spezia: finisce 5 – 1. Doppietta di Garritano, due rigori contro i liguri

Il Cesena seppellisce lo Spezia: finisce 5 – 1. Doppietta di Garritano, due rigori contro i liguri

| lunedì 19 Ottobre 2015 - 20:06
Il Cesena seppellisce lo Spezia: finisce 5 – 1. Doppietta di Garritano, due rigori contro i liguri

Alzi la mano chi l’avrebbe previsto al 44′ del primo tempo. In campo c’era una squadra organizzata (lo Spezia) per di più in vantaggio di un gol, contro una squadra (il Cesena) che lasciava trasparire il suo potenziale offensivo ma faceva fatica ad arrivare dalle parti del portiere avversario. Ed invece succede quello che non ti aspetti: un errore difensivo dello Spezia spiana il pareggio di Garritano e risolleva il morale al Cesena che rientra dallo spogliatoio con ben altra determinazione.

Lo Spezia invece sprizza nervosismo, subisce il secondo gol di Garritano e si perde per strada. Nel suo momento peggiore subisce anche un torto arbitrale, con il rigore per il Cesena e l’espulsione di Postigo per un fallo commesso certamente fuori area. Sul 3 a 1 il Cesena ha continuato a premere sull’acceleratore. I gol avrebbero potuto essere anche più di cinque (nel finale anche una traversa). Protagonisti della gara Sensi, Garritano e Djuric, quest’ultimo tornato in gol su rigore gentilmente “concessogli” da Sensi.

Il Cesena arriva così al secondo posto, insieme al Cagliari, e scavalca lo Spezia che interrompe la sua serie positiva e che per quanto ha fatto vedere nel primo tempo – soprattutto con Brezovec – può certamente riprendere a camminare dalla prossima gara.

CLICCA QUI PER LE PAGELLE

FINE PARTITA

47′ s.t.: TRAVERSA CESENA. Sul cross di Mazzotta dal fondo, arriva a colpo sicuro Ciano, il suo tiro è deviato da Chichizola sulla faccia interna della traversa.

Quattro minuti di recupero

41′ s.t.: GOL CESENA, KONE’. L’azione la imposta Mazzotta che da sinistra crossa teso, smanaccia Chichizola, tira a botta sicura Ciano e il portiere respinge, la palla arriva a Konè che insacca di forza a porta vuota.

40′ s.t.: Ancora scintille in campo, dopo un contatto tra Terzi e Perico si rischia la rissa.

38′ s.t. ESCE GARRITANO, ENTRA MAZZOTTA

37′ s.t.: AMMONITO CATELLANI che reagisce dopo una scontro robusto con Sensi.

35′ s.t.: ESCE DJURIC, ENTRA SUCCI

33′ s.t.: Immediato capovolgimento di fronte, occasione per Situm il cui tiro dal limite dell’area viene parato da Gomis

33′ s.t.: Renzetti all’indietro per Garritano, il suo tiro viene deviato e la palla termina a Perico che calcia d’istinto da cinque metri ma trova il portiere pronto.

32′ s.t.: Djuric riceve palla in area, prova il tiro di sinistro ma è sbilanciato e manca il bersaglio.

30′ s.t. ESCE RAGUSA, ENTRA CIANO

29′ s.t.: DJURIC TRASFORMA IL RIGORE: Da segnalare il gesto di Sensi che ha lasciato al compagno l’esecuzione del penalty.

28′ s.t. ANCORA RIGORE PER IL CESENA: Garritano si libera di due avversari in area con una bella giocata di tacco e viene atterrato da Situm.

25′ s.t.: ESCE CALAIO’, ENTRA ROSSI

24′ s.t.: ESCE KVRZIC, ENTRA CATELLANI

22′ s.t.: AMMONITO JUANDE per fallo su Sensi. Lo Spezia rischia di perdere il controllo dei nervi.

19′ s.t.: Bella apertura di Sensi per Garritano che tira in corsa da destra e spara lontano dalla porta.

17′ s.t.: ESCE MISIC, ENTRA VALENTINI

16′ s.t.: SENSI TRASFORMA IL RIGORE, 3 A 1 

15′ s.t.: RIGORE PER IL CESENA ED ESPULSIONE DI POSTIGO. Fallo di Postigo su Ragusa (ma il fallo avviene fuori area).

14′ s.t.: Cesena in attacco. Palla filtrante in area per Ragusa che viene anticipato dal portiere in uscita.

13′ s.t.: AMMONITO CALAIO’ per proteste.

12′ s.t.: Intermezzo musicale dei tifosi che cantano in coro “Romagna mia”: in questo momento il Cesena è secondo e il Manuzzi esplode di gioia.

11′ s.t.: Lo Spezia, dopo il colpo subito, prova a riorganizzarsi. Brezovec tira dal limite dell’area ma non prende la porta.

5′ s.t.: RADDOPPIO CESENA CON GARRITANO: Azione impostata da Sensi con una bella apertura per Renzetti che da sinistra, in corsa, mette una bella palla in mezzo sulla quale Garritano arriva prima di tutti per la deviazione sotto misura.

4′ s.t.: Buona opportunità per il Cesena dopo una combinazione Djuric-Konè-Garritano che spreca il tempo per il tiro.

1′ s.t.: Cross di Milos troppo a ridosso del portiere, nessun pericolo.

FINE PRIMO TEMPO. Lo Spezia appare squadra più organizzata ma il Cesena, nelle poche fiammate offensive, ha dimostrato grande potenziale.

46′ p.t. PAREGGIO DEL CESENA. Garritano sfrutta l’errore di due difensori dello Spezia che saltano a vuoto, facendo filtrare il pallone. Garritano controlla bene e a pochi passi dal portiere incrocia il tiro insaccando dopo il tocco del palo.

44′ p.t.: Cesena vicino al pareggio.  Colpo di testa potente di Djuric a tre metri dalla porta, respinta miracolosa di Chichizola, sulla respinta Garritano si fa stoppare il tiro da Migliore.

39′ p.t.: Brezovec prova la conclusione forte direttamente in porta, la palla taglia l’area piccola e si perde sul fondo.

38′ p.t.: Cesena in affanno. Cross dal fondo di Migliore, la difesa libera con affanno ma poi Calaiò si guadagna una punizione in posizione favorevole.

37′ p.t.: Punizione per lo Spezia lungo l’out destro: è uno schema, Brezovec finta il cross e invece tocca rasoterra, orizzontale, per Misic che non calcia bene.

36′ p.t.: AMMONITO RAGUSA per proteste con il guardalinee.

35′ p.t.: Azione insistita dello Spezia che semina il panico in area, poi calcia Misic dal limite e spara alto.

31′ p.t.: Ancora Cesena. Ragusa riesce a far filtrare la palla per Garritano che tira da posizione molto angolata, Chichizola respinge a mani aperte e Kessiè fallisce il tiro al volo da buona posizione.

30′ p.t.: tira Ragusa da buona posizione, Postigo riesce a respingere.

29′ p.t. OCCASIONISSIMA CESENA. Triangolo tra Kone e Djuric, l’ivoriano si presenta davanti al portiere che gli chiude lo specchio.

28′ p.t.: Contropiede del Siena, Situm crossa dal fondo, Capelli devia in angolo rischiando l’autogol.

24′ p.t.: Il Cesena cerca di fare la partita ma non riesce mai a entrare in area. Lo Spezia attende e prova il contropiede.

22′ p.t. AMMONITO PERICO per fallo su Situm.

21′ p.t.: Punizione d’attacco per il Cesena, Sensi batte lunghissimo e lo Spezia se la cava senza danni.

20′ p.t.: AMMONITO MILOS per fallo su Garritano.

11′ p.t.: Subito la reazione del Cesena, che sfiora il pareggio con la stessa azione del gol dello Spezia. Corner da sinistra, Capelli di testa anticipa tutti ma manca il bersaglio di un soffio.

9′ p.t.: GOL SPEZIA: Lo Spezia segna con Postigo che devia di testa un corner da sinistra. Lo spagnolo devia sul palo lontano, con molta precisione. Premiata la maggiore capacità offensiva dello Spezia.

5′ p.t.: Calajò confeziona un assist invitante per Brezovec che tira in modo maldestro dai 15 metri e manca il bersaglio.

4′ p.t.: Tiro dalla lunga distanza di Kessiè, palla abbondantemente alta.

2′ p.t.: Brutto e inutile fallo di Brezovec in mezzo al campo. Richiamo dell’arbitro.

ore 20.30: VIA ALLA PARTITA. Cesena in maglia bianca e pantaloncini neri. Spezia in completa divisa rossa.

Nello Spezia, che vincendo arriverebbe in testa alla classifica a fianco del Crotone, debutta il croato Misic. Tante novità nel Cesena rispetto all’ultima gara.

FORMAZIONI UFFICIALI

CESENA: Gomis; Perico, Capelli, Caldara, Renzetti; Kessié, Sensi; Ragusa (dal 30′ s.t. Ciano), Kone, Garritano (dal 38′ s.t. Mazzotta); Djuric (dal 35′ s.t. Succi). All: Drago.

SPEZIA: Chichizola; Milos, Terzi, Postigo, Migliore; Brezovec, Juande, Misic (dal 17′ s.t. Valentini); Kvrzic (dal 24′ s.t. Catellani), Calaiò (dal 25′ s.t. Rossi), Situm. All: Bjelica.

MARCATORI: 9′ p.t. Postigo (S), 46′ p.t. Garritano (C), 5′ s.t. Garritano (C), 16′ s.t. Sensi (C) su rigore, 29′ s.t. Djuric (C) su rigore, 41′ s.t. Konè (C)

ARBITRO: Nasca (Bari).

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820