Aggiornato alle: 08:43

Beni confiscati alla mafia, Cappellano Seminara lascia tutti gli incarichi

di Redazione

» Cronaca » Beni confiscati alla mafia, Cappellano Seminara lascia tutti gli incarichi

Beni confiscati alla mafia, Cappellano Seminara lascia tutti gli incarichi

| venerdì 30 Ottobre 2015 - 19:20
Beni confiscati alla mafia, Cappellano Seminara lascia tutti gli incarichi

L’avvocato Gaetano Cappellano Seminara si è dimesso da tutte le amministrazioni giudiziarie assegnategli dalla sezione misure di prevenzione del tribunale di Palermo. Il legale è indagato per corruzione insieme, tra l’altro, alla ex presidente, Silvana Saguto, a due giudici a latere Fabio Licata e Lorenzo Chiaramonte, quest’ultimo indagato per abuso d’ufficio.

“Il nuovo presidente della sezione misure di prevenzione del tribunale di Palermo, Giacomo Montalbano, aveva convocato il dottor Cappellano Seminara per lunedì prossimo – dice il presidente del tribunale di Palermo Salvatore Di Vitale – Oggi sono arrivate le dimissioni da tutte le amministrazioni giudiziarie in corso”.

Di Vitale ha poi assicurato: “Non ci sarà alcuna interruzione nella continuità del servizio svolto. Il presidente e i giudici della sezione sono professionalmente attrezzati e sostituiranno al più presto l’ex amministratore giudiziario”. A stretto giro di posta è arrivata anche una nota a firma di Cappellano Seminara.

“La decisione è maturata in considerazione del crescente disagio a gestire le misure di prevenzione affidate dalla sezione del Tribunale a fronte delle indagini in corso da parte della Procura di Caltanissetta”, ha detto il legale. Dal 2004 sono nove le misure affidategli per le quali “ha dato la propria disponibilità fino a quando non verranno designati nuovi amministratori giudiziari.

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820
info@si24.it