Omicidio ad Asti, accoltella la moglie e fugge | I carabinieri lo ritrovano coi polsi tagliati

di Redazione

» Cronaca » Omicidio ad Asti, accoltella la moglie e fugge | I carabinieri lo ritrovano coi polsi tagliati

Omicidio ad Asti, accoltella la moglie e fugge | I carabinieri lo ritrovano coi polsi tagliati

| sabato 14 Novembre 2015 - 11:18
Omicidio ad Asti, accoltella la moglie e fugge | I carabinieri lo ritrovano coi polsi tagliati

È finita in mezzo ai campi di Mombaruzzo, la fuga dell’uomo che questa mattina a Canelli, in provincia di Asti, ha ucciso la moglie e si è dato alla fuga. I carabinieri hanno fermato Luigi Caramello, 47 anni, dopo che si era tagliato le vene dei polsi nel tentativo di togliersi la vita.

L’uomo, trasportato in ospedale, non sarebbe in pericolo di vita. Prima di tagliarsi le vene, l’uomo aveva nascosto l’auto rossa che si era fatto prestare da un amico e con la quale era fuggito dopo il delitto, avvenuto questa mattina davanti alla stazione ferroviaria di Canelli, dove da un mese la moglie, Barbara Natale, 44 anni, si era trasferita.

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820