Terrorismo, Gentiloni promette: “Saremo al fianco della Francia”

di Redazione

» Politica » Terrorismo, Gentiloni promette: “Saremo al fianco della Francia”

Terrorismo, Gentiloni promette: “Saremo al fianco della Francia”

| venerdì 27 Novembre 2015 - 15:25
Terrorismo, Gentiloni promette: “Saremo al fianco della Francia”

“Si sta discutendo tra ministeri della Difesa di possibili ulteriori forme di cooperazione”. Queste le parole del ministro degli Esteri Paolo Gentiloni sulla possibilità di intervento dell’Italia in Iraq e Siria.

“Stiamo studiando forme di collaborazione ulteriore – ha aggiunto – La sintonia tra Italia e Francia, verificata nel bilaterale, è assoluta“.

Quanto alla Libia, per il ministro italiano “serve una cornice, un accordo fra le parti libiche e un via libera delle Nazioni Unite, nelle prossime settimane. Certamente l’Italia avrà un ruolo molto importante di coordinamento. Siamo molto impegnati”.

“La soluzione di un governo nazionale in Libia è nelle mani delle parti libiche ma noi siamo pronti a piano economico e alla stabilizzazione istituzionale”, ha aggiunto Gentiloni.

“È un po’ strana questa idea di un Paese che sarebbe meno impegnato di altri: noi abbiamo più di 5.000 militari impegnati all’estero. Siamo il principale Paese europeo impegnato in Iraq e lavoriamo insieme ai nostri alleati”.

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820