Aggiornato alle: 20:32

Dure proteste contro la Legge di Stabilità | Bloccati per ore gli imbarchi per la Sicilia

di Redazione

» Cronaca » Dure proteste contro la Legge di Stabilità | Bloccati per ore gli imbarchi per la Sicilia

Dure proteste contro la Legge di Stabilità | Bloccati per ore gli imbarchi per la Sicilia

| lunedì 30 Novembre 2015 - 10:44
Dure proteste contro la Legge di Stabilità | Bloccati per ore gli imbarchi per la Sicilia

Dure proteste dei sindacati contro la Legge di Stabilità da parte delle principali sigle sindacali. Gli imbarchi dei traghetti per la Sicilia di Villa San Giovanni sono stati bloccati dai manifestanti che hanno partecipato alla mobilitazione di Cgil, Cisl e Uil.

A Crotone è stata occupata, invece, la strada statale 106. A Cosenza Nord era già stato occupato lo svincolo Autostrada A3. La protesta in corso a Villa San Giovanni, Crotone e Cosenza è stata monitorata costantemente da polizia e carabinieri.

L’occupazione degli imbarchi dei traghetti per la Sicilia a Villa San Giovanni, dello svincolo autostradale di Cosenza Nord e della statale 106 a Crotone ha creato molti disagi. I sindacati chiedono che vengano introdotte tempestivamente modifiche alla Legge di Stabilità per recuperare i fondi in favore della forestazione e per la stabilizzazione degli Lsu-Lpu.

Viene chiesto anche il rilancio del porto di Gioia Tauro ed un piano per il lavoro.

Intorno alle 14 sono stati rimossi i blocchi agli imbarchi dei traghetti di Villa San Giovanni per la Sicilia e quello allo svincolo di Cosenza Nord dell’A3. Il segretario generale della Cgil della Calabria, Michele Gravano, ha affermato che “ci sono segnali positivi da parte del Governo. Togliamo i blocchi, ma la nostra attenzione rimane comunque alta”.

(Immagine di repertorio)

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820
info@si24.it