Doping, la Iaaf riassegna le gare originariamente in programma in Russia

di Redazione

» Altri Sport » Doping, la Iaaf riassegna le gare originariamente in programma in Russia

Doping, la Iaaf riassegna le gare originariamente in programma in Russia

| giovedì 10 Dicembre 2015 - 14:20
Doping, la Iaaf riassegna le gare originariamente in programma in Russia

Quattro città – Roma (Italia), Kiev (Ucraina), Monterrey (Messico) e Guayaquil (Ecuador) – hanno presentato un’offerta per il World Race Walking Team Championships, originariamente in programma in Russia, precisamente a Cheboksary, a maggio 2016.

Nel dettaglio le gare assegnate al Paese dell’Est Europa erano state sospese per via dei recenti fatti di doping. Ad aprire alle candidature per la riassegnazione delle due gare internazionali è stato il consiglio della Iaaf.

I Campionati del Mondo Junior, che erano previsti a Kazan, in Russia nel mese di luglio, hanno attirato tre offerte: Perth (Australia); Bydogoszcz (Polonia) e l’India con una città ancora da confermare.

Le decisioni saranno prese il 7 gennaio dal consiglio della Iaaf.

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820