Aggiornato alle: 20:55

Il Livorno delude ancora, per il Como un punto di speranza: 1 a 1

di Redazione

» Sport » Il Livorno delude ancora, per il Como un punto di speranza: 1 a 1

Il Livorno delude ancora, per il Como un punto di speranza: 1 a 1

| lunedì 25 Gennaio 2016 - 20:07
Il Livorno delude ancora, per il Como un punto di speranza: 1 a 1

Il Livorno delude ancora sul piano del gioco, concede al Como almeno 40′ ma non è nemmeno fortunato perchè colpisce due pali clamorosi e ha subito il gol del Como di Pettinari in chiara posizione di fuorigioco. Fino ad allora, al di là degli episodi, il Como ha giocato meglio dei padroni di casa e il vantaggio non era certo rubato.

Dopo essere passato in svantaggio il Livorno ha attaccato a testa bassa, ha schierato quattro punte, ha trovato il gol del pari con Borghese, ha giocato l’ultimo quarto d’ora con un uomo in più per l’espulsione di Giosa ma non ha trovato il gol della vittoria che alla fine avrebbe anche meritato.

FINE PARTITA

49′ s.t.: Altra mischia in area ma il LIvorno non trova la porta.

48′ s.t.: Qualche brivido per il Como per un pallone livornese gettato in area, interviene Scuffet.

47′ s.t.: AMMONITO GHEZZAL per gioco falloso.

Quattro minuti di recupero

44′ s.t.: Piccolo miracolo di Scuffet che respinge una bella conclusione di Baez.

43′ s.t.: Anche Ghezzal prova una conclusione un po’ velleitaria e manca il bersaglio. Ma il Como cerca di tenere lontano il Livorno dall’area.

41′ s.t.: Azione di alleggerimento di Bessa che va alla conclusione dal vertice dell’area e manda di poco fuori.

39′ s.t.: AMMONITO LUCI per gioco falloso.

39′ s.t.: Un tiro in area di Vantaggiato viene respinto, poi c’è un intervento difensivo di Gerardi sul quale il Livorno chiede un fallo di mano: episodio dubbio.

35′ s.t.: NEL COMO ENTRA BRILLANTE, ESCE GANZ.

34′ s.t.: Conclusione ravvicinata di Aramu ad incrociare, palla fuori di un soffio.

33′ s.t.: Punizione centrale per il Livorno. Calcia Vantaggiato, respinta della barriera.

31′ s.t.: ESPULSO GIOSA per doppia ammonizione.

29′ s.t.: PAREGGIO DEL LIVORNO. BORGHESE. Calcio d’angolo da sinistra, Borghese stacca più alto di tutti e segna da cinque metri all’angolino.

28′ s.t.: NEL LIVORNO ENTRA BIAGIANTI, ESCE PALAZZI.

27′ s.t.: Il Livorno attacca a testa bassa, con disperazione. Gioca ormai con quattro attaccanti.

25′ s.t.: AMMONITO BESSA per gioco falloso.

23′ s.t.: NEL COMO ENTRA GERARDI, ESCE PETTINARI.

21′ s.t.: NEL LIVORNO ENTRA ARAMU, ESCE JELENIC.

18′ s.t.: NEL LIVORNO ENTRA BAEZ, ESCE REGOLI.

17′ s.t. GOL DEL COMO. PETTINARI. Il giocatore devia da pochi metri una conclusione da fuori area di Madonna, la sua posizione era di evidente fuorigioco, proteste vane del Livorno.

15′ s.t.: Interessante spunto di Madonna sulla destra, giunto sul fondo mette in mezzo un cross teso ma non c’è nessuno dei compagni pronto alla deviazione.

13′ s.t.: Ancora un palo del Livorno. Su cross da sinistra di Gasbarro, Scuffet smanaccia ma non lontano, Vantaggiato ribadisce verso la porta ma trova il palo a respingere.

12′ s.t.: Su corner da destra, Giosa stacca di testa e manda fuori.

10′ s.t.: Inizio di ripresa con il Livorno più intraprendente, Como pronto alle ripartenze.

4′ s.t.: Un tiro di Jelenic, poco convinto, procura il primo corner della ripresa.

VIA AL SECONDO TEMPO

FINE PRIMO TEMPO. Ha giocato meglio il Como ma gli ultimi cinque minuti sono stati tutti di marca granata.

Due minuti di recupero.

44′ p.t.: Livorno vicinissimo al vantaggio. Colpisce un palo clamoroso con il sinistro di Jelenice poi sulla ribattuta un’altra conclusione a botta sicura di Vantaggiato viene respinta di faccia da un difensore.

42′ p.t.: Vantaggiato di testa vicinissimo al gol, Scuffet si distende sulla sinistra e devia in corner.

39′ p.t.: Punizione per il Como con palla che spiove in area, Ghezzal la prolunga sul secondo palo ma non c’è nessuno pronto alla deviazione.

38′ p.t.: AMMONITO COMI per gioco falloso.

37′ p.t.: Ghezzal prova il tiro dai 25 metri ma la palla è troppo centrale per creare problemi.

35′ p.t.: Vantaggiato di testa impegna Scuffet che manda sopra la traversa. Sul corner la difesa comasca riesce a liberare.

34′ p.t.: AMMONITO GIOSA per gioco falloso.

32′ p.t.: Gol annullato al Livorno per fuorigioco, lo segna Comi di testa ma la posizione è chiaramente irregolare.

31′ p.t.: Clamoroso palo del Como. Su cross da destra, esce a vuoto Pinsoglio, tocca Pettinari e manda sul palo a porta vuota (c’è forse un tocco di Regoli), poi Pinsoglio recupera.

29′ p.t.: Prima vera occasione per il Livorno: su cross da sinistra di Jelenic, Comi si tuffa verso la palla ma viene anticipato da difensore e portiere.

24′ p.t.: Bessa si divora un gol davanti al portiere ma era in fuorigioco e seppure in ritardo il guardalinee sbandiera.

22′ p.t.: NEL COMO ENTRA MADONNA, ESCE CASSETTI per infortunio muscolare.

17′ p.t.: Splendida azione personale di Barella che dribbla due volte e tira di precisione con il sinistro, palla fuori di un soffio. Il Como sta giocando meglio del Livorno.

15′ p.t.: Ganz controlla palla al limite dell’area e prova il tiro ma manda fuori di un paio di metri.

12′ p.t.: Partita “ingessata” a centrocampo, poco spettacolo e tanta tensione agonistica.

5′ p.t.: AMMONITO GASBARRO per gioco falloso.

4′ p.t.: Sugli sviluppi di un calcio piazzato Vantaggiato va alla conclusione di testa ma manda alto.

2′ p.t.: Scontro non grave tra Marconi e Comi, i due sanguinano e vengono soccorsi fuori dal campo.

20.31: VIA ALLA PARTITA

Una sfida che all’Armando Picchi mancava da oltre 12 anni quella fra Livorno e Como, posticipo della 23a giornata di Serie B. Sono 13 i precedenti in casa dei toscani e si registrano 9 vittorie Livorno, tre pareggi e una sola vittoria comasca (che risale alla Serie B 1969/70). Per entrambe è una sfida chiave per la salvezza.

Il Livorno, infatti, continua nella sua crisi: la vittoria manca dal 31 ottobre e da allora i toscani hanno raccolto solo 3 pareggi e 8 sconfitte (6 dall’arrivo di Bortolo Mutti in panchina), di cui 4 nelle ultime 4 giornate. Tra i granata subito prima da ex per Borghese, arrivato pochi giorni fa dal Como.

Il Como di Festa si è invece improvvisamente svegliato: i lombardi sono reduci da 2 vittorie consecutive e ora (complice il cammino negativo di diverse squadre) con una vittoria potrebbero arrivare ad un solo punto dal penultimo posto e a sole tre lunghezze dallo stesso Livorno.

LE FORMAZIONI UFFICIALI

LIVORNO: Pinsoglio; Regoli (dal 18′ s.t. Baez), Borghese, Vergara, Gasbarro; Moscati, Palazzi (dal 28′ s.t. Biagianti), Luci, Jelenic (dal 21′ s.t. Aramu); Vantaggiato, Comi. All. Mutti.

COMO: Scuffet; Cassetti (dal 22′ p.t. Madonna), Casasola, Giosa, Marconi; Barella, Fietta, Bessa; Ghezzal, Pettinari (dal 23′ s.t. Gerardi), Ganz (dal 35′ s.t. Brillante). All. Festa.

MARCATORI: 18′ s.t. Pettinari (C), 29′ s.t. Borghese (L)

ARBITRO: Ros (Pordenone)

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820
info@si24.it