Aggiornato alle: 12:47

Sanremo 2016, tutto pronto per iniziare la gara | Stasera canteranno i primi dieci Campioni

di Azzurra Sichera

» Sanremo 2016 » Sanremo 2016, tutto pronto per iniziare la gara | Stasera canteranno i primi dieci Campioni

Sanremo 2016, tutto pronto per iniziare la gara | Stasera canteranno i primi dieci Campioni

| lunedì 08 Febbraio 2016 - 13:14
Sanremo 2016, tutto pronto per iniziare la gara | Stasera canteranno i primi dieci Campioni

È tutto pronto per dare il via al Festival di Sanremo 2016. Venti i big in gara, otto le Nuove Proposte e tantissimi ospiti italiani e internazionale di grande rilievo.

Si comincia questa sera a partire dalla 20.30 in diretta su Rai 1. Carlo Conti, durante la conferenza stampa di ieri, ha annunciato la divisione dei campioni in gara nelle prime due puntate, non anticipando l’ordine di uscita ma leggendoli in ordine alfabetico.

Oggi invece ha reso nota la scaletta della serata di stasera: Lorenzo Fragola, Noemi, Dear Jack, Giovanni Caccamo e Deborah Iurato, gli Stadio, Arisa, Enrico Ruggeri, i Bluvertigo, Rocco Hunt e Irene Fornaciari.

ordine-cantanti-in-gara-sanremo-martedi-9-febbraio

Per la serata di domani, ancora non si sa la scaletta ma a esibirsi saranno: Annalisa, Alessio Bernabei, Clementino, Dolcenera, Elio e le Storie Tese, Francesca Michielin, Neffa, Patty Pravo, Valerio Scanu, gli Zero Assoluto.

>> TUTTI I TESTI DELLE CANZONI DEI BIG

sanremo-2016-gli-altri-dieci-big-in-gara

Elton John, Laura Pausini, Maître Gims, Aldo, Giovanni e Giacomo sono gli ospiti di questa prima serata.

Aldo, Giovanni e Giacomo saliranno stasera per la prima volta sul palco dell’Ariston, riceveranno il premio città di Sanremo e festeggeranno i 25 anni di carriera. Carlo Conti ha detto che ci tengono a sottolineare che il loro compenso sarà interamente devoluto in beneficenza alle seguenti associazioni: La Grande Casa onlus (Cooperativa sociale); Associazione Porto Franco (Centro di aiuto allo studio); AMMF Associazione Modenese per le Malattie del Fegato.

Nel corso della conferenza stampa Carlo Conti ha svelato inoltre che tra gli ospiti della prima serata ci sarà anche Giuseppe Ottaviani, classe 1916, campione dell’atletica italiana.

Nella conferenza stampa di oggi è stato presentato il Dopo Festival targato Nicola Savino, Gialappa’s band e Max Giusti. Un incontro con la stampa davvero molto divertente durante il quale il trio comico ha dato spettacolo, prendendo in giro il presentatore e lo scenografo. “Una cosa è certa, Carlo Conti non deve dormire sonni tranquilli”, hanno detto annunciando che se ne vedranno delle belle.

Max Giusti ha aggiunto: “Entreremo a gamba tesa al Festival, ma l’importante è fare ridere se no non avrebbe senso”. Nessuna anticipazioni sui personaggi che Giusti imiterà, anche perché a quanto pare non ci sarà nessuna scaletta, o meglio sono una bozza. “Vedremo chi ci colpirà di più”, lasciando intendere che potrebbe anche prendere di mira qualcuno che salirà sul palco dell’Ariston.

Durante la conferenza stampa di ieri, invece, Virginia Raffaele è intervenuta dicendo che ancora non ha ancora ben realizzato di essere a Sanremo e le sembra di vivere questa esperienza in terza persona. Madalina invece, “emozionatissima e felicissima”, ha ringraziato tutte le persone che lavorano dietro le quinte del Festival di Sanremo. Entrambe hanno sottolineato quanto sia bello Gabriel Garko il quale non vede l’ora che il Festival inizi e di essere sul palco: “Si è creato un clima molto bello dietro le quinte. Sono orgoglioso di far parte di questa famiglia”, ha continuato l’attore.

>> GARKO: “SONO VIVO PER MIRACOLO”

Poi sono iniziate le domanda da parte dei giornalisti. Rocco Tanica sarà al dopofestival ma non canterà con Elio e le Storie Tese.

Poi viene chiesto di confermare gli ospiti. Durante la prima serata ci saranno: Elton John, Laura Pausini, Maître Gims, Aldo, Giovanni e Giacomo; nella seconda serata invece saliranno sul palco dell’Ariston: Eros Ramazzotti, Nino Frassica, Ellie Goulding e Nicole Kidman. “Avremo tempo per dirvi gli altri”, sottolinea il direttore di rete Giancarlo Leone.

Dalla sala stampa qualcuno ha chiesto a Gabriel Garko come sta, dato quello che è successo: “Sto bene, ero venuto a Sanremo per co-condurre il Festival e lo farò”, dice l’attore in modo lapidario, con la ferma intenzione di non tornare sull’argomento.

Giancarlo Leone subito dopo ringrazia il “Garko uomo e artista” per come ha gestito la tragedia che lo ha sconvolto, per la discrezione che ha usato in questi giorni non facili.

C’è stato spazio anche per discutere del tema caldo del momento, le unioni civili. A Garko è stato chiesto cosa ne pensa e se gli dà fastidio essere una icona gay: “Sono consapevole di essere un sex symbol, anche se la gente che mi conosce sa come sono. So che devo essere sognato e desiderato da più persone: se devo essere desiderato da un uomo che, per desiderarmi, ha bisogno di pensare che sono gay, va benissimo. Lo stesso vale se vuole sognarmi una signora di 60 anni. Facciamo spettacolo, dobbiamo far sognare la gente”. L’attore poi aggiunge sulle unioni civili: “Penso che se due persone sono maggiorenni e consenzienti sono libere di fare quello che vogliono, non sono in grado di giudicare nessuno. L’importante è che non diano fastidio alle persone che non devono essere infastidite”.

Carlo Conti ha anche annunciato che oltre al premio “miglior testo” ci sarà il premio “miglior musica” dedicato a Giancarlo Bigazzi.

Il presentatore ha anche fatto un cenno alla “competizione televisiva”: “Non c’è mai stato un evento sportivo così importante in concomitanza con la finale del Festival”, ha detto facendo riferimento alla partita Juventus-Napoli.

 

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820
info@si24.it