Aggiornato alle: 14:15

Venezuela, il pullman dell’Huracan si ribalta: tre feriti lievi

di Andrea Fabbricatore

» Sport » Venezuela, il pullman dell’Huracan si ribalta: tre feriti lievi

Venezuela, il pullman dell’Huracan si ribalta: tre feriti lievi

| giovedì 11 Febbraio 2016 - 17:02
Venezuela, il pullman dell’Huracan si ribalta: tre feriti lievi

Tragedia sfiorata in Venezuela: il pullman della squadra argentina dell’Huracan è stato coinvolto in un grave incidente stradale. Dopo la partita di Copa Libertadores contro il Caracas, il veicolo stava trasportando giocatori e staff in aeroporto, quando all’improvviso i freni hanno smesso di funzionare, ritrovandosi senza controllo in autostrada. L’autista ha imboccato la rampa di frenaggio, terminando la sua corsa ribaltandosi sul fianco destro.

Tanta paura, ma per fortuna niente di grave; sarebbero soltanto 3 i feriti in modo lieve: i giocatori Patricio Torazo, Diego Mendoza e il preparatore fisico Pablo Santella.

Il capitano della squadra, Nervo, ha voluto raccontare la tragica esperienza: “Ci sono stati tre-quattro minuti in cui l’autobus prendeva sempre più velocità. Senza freni. D’un tratto, ecco la rampa. Eravamo in discesa e senza freni, immaginati la velocità a cui stavamo andando quando siamo arrivati sul punto più alto, fortunatamente abbiamo perso velocità e ci siamo scontrati contro la montagna. Se non ci fosse stata la rampa, saremmo caduti giù alla curva dopo. In questi quattro giorni, l’autista ha lasciato molto a desiderare. Gli abbiamo chiesto di rallentare più di una volta”.

Immagini forti quelle descritte dal difensore: “Vedere i tuoi compagni volare in aria da qualsiasi parte è una sensazione terribile. Grazie a Dio avevamo tutti la cintura di sicurezza, aggrappati al posto. Il nostro capo della sicurezza ci aveva avvertito di come non si dovesse sedersi dietro perché il pulmino era senza i freni”. Feriti? “Toranzo, Mendoza e il massaggiatore li ho persi di vista, se ne sono andati in ambulanza”. “Tagli, botte ma nulla di grave, voglio tranquillizzare tutti”.

Si pensava che il giocatore Torazo avesse perso 4 dita, ma il presidente della squadra ha precisato la situazione, spazzando via ogni dubbio: “Non c’è stata alcuna amputazione: Torazo ha tutte le dita. C’è solo stata una pulizia sopra una ferita importante. Era arrabbiato per come sono andate le cose, ma con grande voglia di tornare in campo”.

 

 

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820
info@si24.it