Aggiornato alle: 19:03

Serie B: l’Ascoli sfiora il colpaccio in 10, il Brescia lo riprende: 2-2

di Andrea Zito

» Sport » Serie B: l’Ascoli sfiora il colpaccio in 10, il Brescia lo riprende: 2-2

Serie B: l’Ascoli sfiora il colpaccio in 10, il Brescia lo riprende: 2-2

| lunedì 15 Febbraio 2016 - 20:09
Serie B: l’Ascoli sfiora il colpaccio in 10, il Brescia lo riprende: 2-2

La partita è stata divertente, il pareggio giusto. Possono recriminare tutte e due le squadre ma alla fine il punto fa contenti entrambi. Il Brescia gioca peggio, trova il vantaggio su un rigore generoso, poi subisce l’Ascoli che sembra più organizzato e più pericoloso. Petagna pareggia alla fine del primo tempo.

La partita si accende nei minuti finali, quando l’Ascoli resta in dieci per una severa espulsione di Pecorini: il Brescia prova ad approfittarne ma a sorpresa è l’Ascoli che passa in vantaggio cin il secondo gol di Petagna. Il gol è una scossa per il rescia che abbandona qualunque prudenza e assedia l’Ascoli: il pareggio è merito di un fantastico colpo di testa di Lancini, poi sul 2 a 2 il Brescia ha almeno due clamorose palle gol per vincere la gara.

Ma sarebbe stato troppo per l’Ascoli che tra tante difficoltà (e un arbitro non proprio amico) conquista il suo primo pari in trasferta. Il Brescia è ancora convalescente ma dopo tre sconfitte di fila anche questo pareggio può andare bene.

GUARDA QUI LE PAGELLE

FINE PARTITA

48′ s.t.: NELL’ASCOLI ENTRA BENEDICIC, ESCE PETAGNA.

46′ s.t.: Altra super occasione per il Brescia: cross di Kupisz, tiro al volo di collo destro di Gejko da otto metri e palla a un soffio dal palo.

Cinque minuti di recupero.

45′ s.t.: Ancora Morosini alla conclusione, questa volta tira rasoterra da 25 metri e Lanni para alla sua destra.

43′ s.t.: NELL’ASCOLI ENTRA CANINI, ESCE DIMARCO.

43′ s.t.: Morosini si divora il gol sparando alto di collo sinistro da tre metri.

42′ s.t.: Su cross di Petagna da sinistra c’è un fallo di mano in area di Antonio Caracciolo. Sembra lo stesso episodio, a parti invertite, del primo tempo. Ma l’arbitro fa proseguire.

38′ s.t.: PAREGGIO DEL BRESCIA. LANCINI. Cross da destra di Kupisz, Lancini stacca all’altezza del dischetto e con una meravigliosa girata di testa manda la palla sotto l’incrocio dei pali.

35′ s.t.: Kupisz si presenta solo in area evitando il fuorigioco, la piazza all’angolino ma Lanni compie un miracolo e mette in corner.

34′ s.t.: NEL BRESCIA ENTRA ABATE, ESCE DALL’OGLIO.

31′ s.t.: Sugli sviluppi di un calcio piazzato prima Geijo non trova lo spazio per il tiro, poi la palla arriva a Kupisz che spara di esterno vicino all’incrocio dei pali.

28′ s.t.: ASCOLI IN VANTAGGIO. ANCORA PETAGNA. L’Ascoli sorprende il Brescia al limite dell’area con una triangolazione Petagna-Giorgi-Petagna, l’attaccante piazza di piatto dal limite dell’area e beffa Minelli. Sesto gol per lui in stagione. E l’Ascoli nonostante l’inferiorità numerica, passa in vantaggio meritatamente.

26′ s.t.: La favorevole punizione del Brescia dal limite si infrange sulla barriera.

25′ s.t.: ESPULSO PECORINI per doppia ammonizione. Decisione molto discutibile perchè il fallo su Geijo, ammesso che c’è, avviene dentro l’area.

24′ s.t.: Qualche fiammata da una parte e dall’altra, pur senza vere e proprie conclusioni in porta.

22′ s.t.: NELL’ASCOLI ENTRA PEREZ, ESCE JANKTO.

20′ s.t.: Infortunio per Jankto che non sembra in grado di riprendere. Esce in barella.

19′ s.t.: Da qualche minuto sta giocando meglio l’Ascoli che appare più organizzato.

18′ s.t.: NEL BRESCIA ENTRA GEIJO, ESCE ANDREA CARACCIOLO.

17′ s.t.: AMMONITO ADDAE per gioco falloso.

11′ s.t.: NEL BRESCIA ENTRA SALIFU, ESCE EMBALO.

7′ s.t.: Bella conclusione di Dimarco dai 22 metri: il suo esterno sinistro termina di poco fuori.

6′ s.t.: Spunto di Jankto sulla sinistra, arrivato sul fondo mette un bel pallone in mezzo all’area ma non c’è nessuno pronto alla conclusione.

5′ s.t.: La ripresa è cominciata a ritmi molto più lenti. Un solo tiro in porta, da 30 metri abbondanti, di Caracciolo.

VIA AL SECONDO TEMPO. Nessun cambio nell’intervallo.

FINE PRIMO TEMPO

46′ p.t.: AMMONITO MAZZITELLI  per fallo di mano.

44′ p.t.: Bel lancio di Mazzitelli per Embalo che controlla bene ma calcia fuori.

43′ p.t.: Dimarco prova il piatto sinistro, di precisione, dal limite dell’area, palla fuori di poco.

41′ p.t.: PAREGGIO DELL’ASCOLI. PETAGNA. E’ bravissimo Dimarco a regalare l’assist a pochi passi dalla porta, Petagna conferma il fiuto del gol e segna di piatto sinistro.

39′ p.t.: Apertura a sinistra di Giorgi per Dimarco che appena dentro l’area scarica un sinistro potente, respinta di Minelli, sulla ribattuta ancora Dimarco cerca invano il tap in.

37′ p.t.: AMMONITO PECORINI per gioco falloso.

31′ p.t.: AMMONITO BIANCHI per gioco falloso.

31′ p.t.: Bella azione dell’Ascoli con Petagna che con due dribbling entra in area e tira: palla respinta, arriva Giorgi da fuori area e calcia di poco a lato.

25′ p.t.: Morosini scappa in contropiede ma si fa raggiungere dagli avversari e poi si impappina.

21′ p.t.: Punizione per l’Ascoli dalla trequarti di sinistra, stacca in area Mitrea che manda alto.

21′ p.t.: AMMONITO LANCINI per gioco falloso.

20′ p.t.: Bell’assist di Petagna per Dimarco che però si trova in fuorigioco.

17′ p.t.: AMMONITO ALMICI per gioco falloso su Andrea Caracciolo.

14′ p.t.: Brescia rivitalizzato dal vantaggio. Fino al gol ha giocato meglio l’Ascoli.

11′ p.t.: BRESCIA IN VANTAGGIO. ANDREA CARACCIOLO trasforma con freddezza il rigore.

10′ p.t. RIGORE PER IL BRESCIA. L’arbitro punisce un fallo di mano di Dimarco apparso involontario (era troppo vicino all’avversario) anche se con il gomito un po’ distante dal corpo.

9′ p.t.: Bel cross rasoterra di Kupisz da destra, Caracciolo è anticipato per un soffio da Milanovic che mette in corner. Dal corner una bella conclusione di Mazzitelli respinta da Lanni.

4′ p.t.: Azione offensiva di Dimarco, la palla arriva a Petagna che è libero al centro dell’area: il tiro dell’attaccante è respinto da Minelli. Era una grande occasione da gol.

VIA ALLA PARTITA

Tre sconfitte consecutive hanno fatto precipitare le quotazioni del Brescia che sembrava lanciato verso il vertice della classifica e invece si ritrova relegato ai margini della zona play off: un successo sull’Ascoli permetterebbe alle “rondinelle” di agganciare il quinto posto del Cesena e di limitare i danni.

Non che l’Ascoli stia molto meglio: i marchigiani si affidano a una tradizione favorevole ma devono rinunciare all’attaccante più qualificato, Cacia. Particolare importante, considerato che l’Ascoli ha il peggior attacco del campionato, dopo la Pro Vercelli, con sole 20 reti in 26 gare. Curiosità: l’Ascoli non ha mai pareggiato in trasferta: 2 vittorie e 10 sconfitte.

LE FORMAZIONI UFFICIALI

BRESCIA: Minelli; Calabresi, Antonio Caracciolo, Lancini, Coly; Mazzitelli, Dall’Oglio (dal 34′ s.t. Abate); Kupisz, Morosini, Embalo (dall’11’ s.t. Salifu); Andrea Caracciolo (dal 18′ s.t. Geijo). Allenatore Boscaglia.

ASCOLI: Lanni; Pecorini, Milanovic, Mitrea, Dimarco (dal 43′ s.t. Canini); Addae; Almici, Giorgi, Bianchi, Jankto (dal 22′ s.t. Perez); Petagna (dal 48′ s.t. Benedicic). Allenatore Mangia.

MARCATORI: 11′ p.t.: Andrea Caracciolo (B) su rigore, 41′ p.t. Petagna (A), 28′ s.t. Petagna (A), 38′ s.t. Lancini (B)

ARBITRO: Marini (Roma)

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820
info@si24.it