Unioni civili, il nodo resta la stepchild adoption | Lorenzin: “Sui bimbi fare un’altra legge”

di Redazione

» Politica » Unioni civili, il nodo resta la stepchild adoption | Lorenzin: “Sui bimbi fare un’altra legge”

Unioni civili, il nodo resta la stepchild adoption | Lorenzin: “Sui bimbi fare un’altra legge”

| lunedì 15 Febbraio 2016 - 12:50
Unioni civili, il nodo resta la stepchild adoption | Lorenzin: “Sui bimbi fare un’altra legge”

Continua la battaglia fuori dall’aula alla vigilia dell’arrivo del Ddl Cirinnà sulle Unioni Civili. Come di consueto le aree cattoliche e moderate che compongono il Parlamento cercano di ottenere lo stralcio della stepchild adoption. Solo ieri il leader di Ncd e ministro dell’Interno Angelino Alfano aveva invitato Cattodem del Pd ed M5s a far saltare la norma.

E oggi si torna a dibattere. L’argomento, sottolinea il ministro della Salute Beatrice Lorenzin dalle colonne del Corriere della sera, va inserito in un’altra legge.

“La mia idea è di affrontato con serenità il problema dell’utero in affitto in un testo a parte che riveda la legge sulle adozioni per tutti, parlo di coppie etero e omosessuali. C’è da mettere le mani sulla legge delle adozioni e cominciare a capire, per esempio, perché le liste di attesa per adottare i bambini sono così lunghe”.

“Spero – ha detto Alfano a ‘In mezz’ora’ – che i Cattodem abbiano coraggio per votare no alla stepchild adoption e che numerosi grillini votino no in modo tale che la stepchild salti. Poi, se fossi il leader del Pd io la stralcerei”.

L’ala cattolica si scaglia inoltre contro il ‘canguro’ a prima firma di Andrea Marcucci e chiede lo spacchettamento dell’emendamento sulle adozioni in due parti, una sui diritti e una sulla stepchild.

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820