Aggiornato alle: 07:56

Juventus – Inter, le pagelle. Bonucci grande leader | D’Ambrosio: che errore, Icardi dove sei?

di Redazione

» News » Juventus – Inter, le pagelle. Bonucci grande leader | D’Ambrosio: che errore, Icardi dove sei?

Juventus – Inter, le pagelle. Bonucci grande leader | D’Ambrosio: che errore, Icardi dove sei?

| domenica 28 Febbraio 2016 - 22:43
Juventus – Inter, le pagelle. Bonucci grande leader | D’Ambrosio: che errore, Icardi dove sei?

Ecco le pagelle del match della 27° giornata di Serie A tra Juventus e Inter (clicca qui per leggere la cronaca del match).

Juventus (3-5-2): Buffon 7; Bonucci 8, Barzagli 7, Chiellini 7 (35′ pt Rugani 6,5); Lichtsteiner 6,5, Khedira 5,5 (32′ st Sturaro sv), Hernanes 6, Pogba 6, Alex Sandro 6,5; Mandzukic 7, Dybala 6 (36′ st Morata 7).

I MIGLIORI DELLA JUVENTUS

Bonucci: condizione strepitosa, non solo fisica ma anche mentale. Ottimo in chiusura, si fa vedere anche in attacco e in una occasione trova il gol con un tiro al volo.

Morata: freddo e lucido subito appena entrato in campo. Tiene palla e allunga la squadra. Si procura il calcio di rigore e va a calciarlo. Ottima esecuzione con il portiere spiazzato.

Mandzukic: dà sfogo agli inserimenti dei suoi centrocampisti, lotta su ogni pallone, lo difende e riesce a servire Dybala ed Hernanes. Grande lavoro per la squadra.

I PEGGIORI DELLA JUVENTUS

Kedhira: primo tempo in difficoltà sia in fase di interdizione che propositiva. Il cartellino giallo lo ‘limita’ nel secondo tempo. Non al meglio dal punto di vista fisico, può dare di più.

Inter (3-5-2): Handanovic 5,5; Miranda 5,5, Murillo 5, Juan Jesus 5,5; D’Ambrosio 5, Felipe Melo 5,5, Medel 5,5 (11′ st Ljiaic 6), Kondogbia 6, Telles 6 (27′ st Perisic 5,5); Icardi 5 (39′ st Eder sv), Palacio 5,5.

I MIGLIORI DELL’INTER

Kondgobia: utile in fase di interdizione. Attento sull’avversario di turno. Esce palla a terra senza difficoltà. Buono stato di forma.

Telles: sempre presente sulla fascia sinistra, è chiamato a battere calci d’angolo e punizioni.

Ljiaic: appena entrato cambia volto alla sua squadra anche se non basta. Riesce ad allargare le giocate della sua squadra.

I PEGGIORI DELL’INTER

Murillo: due ingenuità in appena 9 minuti di gioco consentono alla Juventus di rendersi pericolosa dentro l’area neroazzurra.

D’Ambrosio: un errore grossolano dentro l’area che permette alla Juventus di trovare il gol del vantaggio.

Medel: partita poco lucida e grintosa per il centrocampista che si fa sovrastare dai centrocampisti bianconeri.

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820