Adam Johnson

Poche settimane fa il rinvio a giudizio, oggi la condanna: Adam Johnson (ex stella dell’Inghilterra e del Manchester City) è stato giudicato colpevole di abusi sessuali su una una ragazza di 15 anni.

Adam Johnson ha visto accolta la propria deposizione, in cui ammetteva parte della accuse e si proclamava innocente per altre. La giuria del Bradford Crown Court (8 donne e 4 uomini) ha emesso il verdetto dopo quasi 10 ore di camera di consiglio. La sentenza (non unanime: 10 contro 2) lo ha ritenuto colpevole di aver toccato la giovane nelle parti intime, mentre è stato assolto dall’accusa di aver avuto rapporti orali.

Johnson rischia una pena di 5 anni di reclusione. In attesa della decisione (in arrivo nelle prossime settimane), rimarrà in stato di libertà.