Probabili formazioni Serie A, pagelle Serie A

Ecco le pagelle dell’anticipo della 28a giornata di Serie A tra RomaFiorentina (clicca qui per leggere la cronaca).

ROMA: Szczesny 6; Florenzi 6, Rudiger 6, Manolas 6.5, Digne 6; Nainggolan 6.5, Keita 6.5, Pjanic 7; Salah 8 (41′ s.t. Dzeko), El Shaarawy 8 (31′ s.t. Totti); Perotti 7 (16′ s.t. Vainqueur 6). All. : Spalletti

I MIGLIORI DELLA ROMA

El Shaarawy: Corre per tutto il campo, ma soprattutto ha l’istinto per fare sempre la scelta giusta. Glaciale in occasione del gol (ben appostato a centro area). In occasione del terzo gol, splendida la sua scelta di servire Perotti con l’esterno destro per aggirare il rientro del difensore.

Perotti: Ancora una volta tantissimo lavoro senza palla, decentrandosi e mandando in confusione i centrali. Suo l’assist del primo gol di serata, suo il gol a centro area a capitalizzare l’assist di El Shaarawy. Non avesse sbagliato quel gol in contropiede avrebbe un voto ancora più alto.

Salah: All’inizio Alonso e Roncaglia riescano a fermarlo, poi però inizia a pressare e le occasioni arrivano. Fortunato in occasione del gol (deviazione decisiva), bravo ad attaccare sempre la profondità. Intelligente a cogliere impreparata la difesa viola, colpevolmente sbilanciata.

I PEGGIORI DELLA ROMA

Florenzi: Concede qualcosa a Marcos Alonso (su un fallo di mano al limite dell’area ha rischiato) e in fase difensiva tende ad aspettare l’avversario in una posizione troppo alta. Salah a partita ormai in ghiaccio, gli da una mano. Ma quando scatta non lo ferma nessuno.

—–

FIORENTINA: Tatarusanu 5.5; Roncaglia 4, G. Rodriguez 5, Astori 4.5, M. Alonso 6; Tino Costa 5, Vecino 6 (34′ p.t. Badelj 5.5); Ilicic 6.5 (22′ s.t. Fernandez), Borja Valero 6 (27′ s.t. Tello 6) 5.5, Bernardeschi 4.5; Kalinic 5.5. All. : Sousa

I MIGLIORI DELLA FIORENTINA

Ilicic: Si dimostra l’unico giocatore pericoloso tra i viola, propositivo sulla fascia destra e in grado di crearsi lo spazio per il tiro. Nonostante l’imbarcata del primo tempo, segna con freddezza il rigore del 3-1.

I PEGGIORI DELLA FIORENTINA

Bernardeschi: Sousa gli affida compiti difensivi, lui non riesce ad adempierli. Troppi palloni persi e distrazioni. Finisce per perdersi anche in fase offensiva, soffocato dal centrocampo giallorosso e troppo testardo in certe situazioni.

Roncaglia: Parte bene sulla fascia destra e anticipando in raddoppio. Poi però si perde anche lui: fatale il suo errore di valutazione in occasione del terzo gol su El Shaarawy. Nel finale di primo tempo rischia tantissimo per un entrataccia. Rimane troppo basso e tiene in gioco Salah in occasione del quarto gol della Roma.

Astori: Il ritorno a Roma non è affatto memorabile. Tanti errori in disimpegno sul pressing asfissiante degli attaccanti della Roma e tanta tanta confusione.