arbitro Cesena

Serata memorabile per la Salernitana: i granata espugnano il Dino Manuzzi all’ultimo secondo di partita con il punteggio di 1-2 e torna a -2 dalla zona playout grazie alla prima vittoria in trasferta in Serie B dopo sei anni (la prima dal rientro in categoria). Cesena beffato (dopo una partita, giocata a lungo in 10 uomini: espulsione di Caldara).

L’eroe di serata è Ricardo Bagadur: il centrale croato è autore di un fallo di mano (costato un rigore) nel primo tempo ma poi protagonista di salvataggi provvidenziali e del gol allo scadere.

>CLICCA QUI PER LE PAGELLE

A dispetto della distanza in classifica, la partita è stata molto equilibrata: il Cesena ha preso l’iniziativa in avvio, i granata hanno atteso nella propria metà campo. La partita si sblocca al 18′ con il rigore fischiato a favore dei padroni di casa per fallo di mano di Bagadur (commesso però fuori area): Ciano trasforma.

Pochi minuti dopo però, altro fallo di mano, altro rigore, stavolta per la Salernitana: il colpevole è Caldara (sbilanciato però da un avversario), già ammonito e dunque espulso dall’arbitro Baracani. A segnare dal dischetto è Coda. Falco viene sacrificato da Drago per inserire Lucchini (poi costretto a uscire per un infortunio a un occhio).

Nonostante l’inferiorità numerica, è il Cesena a condurre la partita, con Kone e Kessie a inventare ma senza concretizzare. Tra i granata è Zito il più pericoloso, che dribbla 3 avversari e tira di punta; conclusione parata da Gomis.

Al 17′ della ripresa, Kessie sfiora il gol con un colpo di testa in area piccola sul secondo palo (assist di Sensi), mentre Kone dopo uno slalom in area, viene fermato in extremis da Bagadur.

La partita sembra dover finire sull’1-1, ma il Cesena si sbilancia troppo. Prima Bus spreca un’occasione solo in area, poi l’azione della partita, l’ultima: punizione dalla sinistra per la Salernitana, palla a centro area e stacco di testa di Bagadur, con il pallone che s’insacca a filo del palo di sinistra.

Panchina granata in campo; pubblico del Manuzzi a elogiare comunque Drago e i suoi uomini.

——

ORE 22.23: GOL SALERNITANA! BAGADUR! Segna di testa sul calcio di punizione dalla sinistra e regala la vittoria ai granata!

47′ s.t. – AMMONITO ODJER. Fallo tattico su Sensi.

46′ s.t. – Uno – due fra Djuric e Kone: prova il tiro ma Terracciano blocca in presa bassa.

4 minuti di recupero

45′ s.t. – Tentativo di Bus da 30 metri: pallone facile e centrale per Gomis.

42′ s.t. – Occasione Salernitana: Bus entra in area dalla sinistra, ma viene fermato dal rientro di un difensore cesenate.

40′ s.t. – Esce Ciano, entra Dalmonte.

39′ s.t. – Renzetti se ne va sulla fascia sinistra ed entra in area. Odjer lo chiude in angolo.

37′ s.t. – Sensi porta palla e scarica per Kessie sulla destra, che rientra sul mancino: tiro ciabattato sul primo palo. Terracciano lascia uscire il pallone.

35′ s.t. – AMMONITO KONE. Fallo di mano.

33′ s.t. – Esce Zito, entra Donnarumma.

31′ s.t. – AMMONITO ZITO e SENSI. Il granata commette fallo, Sensi reagisce.

29′ s.t. – Slalom di Kone sulla sinistra: entra in area ma il suo tiro è murato da Bagadur, con una copertura in extremis.

28′ s.t. – Crossa dalla sinistra per Coda, che di testa manda a lato.

27′ s.t. – Azione insistita della salernitana, poi però Zito perde palla in dribbling sul settore di sinistro.

23′ s.t. – AMMONITO ROSSI. Gesto provocatorio verso il pubblico.

19′ s.t. – Odjer tenta il tiro di prima intenzione sulla respinta di Magnusson: pallone in curva.

17′ s.t. – Pallone splendido di Sensi dalla sinistra: Kessie sul secondo palo colpisce verso il palo di destra. Pallone fuori di un soffio.

13′ s.t. – Kone prova la girata al volo di destro: pallone alle stelle.

12′ s.t. – Esce Gatto, entra Nalini.

10′ s.t. – Gatto se ne va in contropiede sulla destra, lo ferma Kone in copertura.

8′ s.t. – Esce Lucchini, entra Magnusson.

7′ s.t. – Tiro di Ciano violentissimo: colpito in faccia Bagadur, ma si rialza.

5′ s.t. – Testa contro testa fra Lucchini e Kone: Lucchini sanguinante, medici in campo; il difensore non può proseguire.

3′ s.t. – Zito va via sulla sinistra, salta 3 avversari e prova il tiro in area di punta: Gomis respinge in angolo.

ORE 21.34: Inizia la ripresa.

ORE 21.19: Fine primo tempo

47′ p.t. – AMMONITO TUIA. Proteste. Kessie a sinistra recupera la deviazione su Kone di petto e scarica il tiro, deviato in angolo.

2 minuti di recupero

45′ p.t. – Serie di trangoli tra Kone e Kessie: il primo può calciare ma sbaglia la conclusione dal centro.

40′ p.t. – Stop a seguire di Ciano sul settore centrale del campo e tiro da 25 metri: conclusione alta.

37′ p.t. – Esce Falco, entra Lucchini.

35′ p.t. – Cross dalla sinistra di Zito per Coda: non riesce il colpo di testa in tuffo.

32′ p.t. – AMMONITO PERICO. Fallo su Zito.

30′ p.t. – Cross dalla sinistra per Perico, spinto all’altezza dell’area piccola. L’arbitro lascia correre

29′ p.t. – GOL SALERNITANA! CODA! Esecuzione verso il centro destra. Gomis non si tuffa.

27′ p.t. – RIGORE SALERNITANA! Espulso Caldara per somma di ammonizioni (Fallo di mano)

25′ p.t. – Esce Colombo (infortunio), entra Tuia.

21′ p.t. – Tenta il tiro dal limite Falco. Terracciano respinge di pugno.

19′ p.t. – GOL CESENA! CIANO! Conclusione centrale. Terracciano di piede non riesce a respingere.

18′ p.t. – RIGORE PER IL CESENA! Fallo di mano di Bagadur (AMMONITO). Dalle immagini chiaro che l’infrazione è stata commessa fuori area.

17′ p.t. – AMMONITO CALDARA. Fallo tattico contro Gatto.

14′ p.t. – La Salernitana attende nella propria metà campo: il Cesena cerca il lancio lungo, ma al momento non ci sono spazi.

8′ p.t. – Tenta il tiro Ciano dal limite destro dell’area: Terracciano respinge.

7′ p.t. – Colpo di testa di Coda a centro area sulla punizione dalla destra: Gomis blocca.

6′ p.t. – Kessie riceve palla sulla sinistra e rientra sul mancino per il cross: il pallone si perde sul fondo, oltre il secondo palo.

4′ p.t. – Azione di Colombo sulla fascia destra e cross in area per Bus: il colpo di testa è alto.

1′ p.t. – Pressione del Cesena sul portiere Terracciano: rinvio e possesso palla conquistato dai bianconeri.

ORE 20.32: Inizia la partita.

—–

La sfida fra Cesena e Salernitana chiude il programma della 30esima giornata di Serie B. Al Manuzzi sono 6 i precedenti (tutti in Serie B): 5 vittorie Cesena, 1 pareggio, 0 vittorie Salernitana (l’ultimo precedente risale al 2009/10).

Il Cesena è reduce da 7 partite senza sconfitte: 4 le vittorie (compreso lo scalpo Cagliari) e 3 pareggi, che l’hanno issata al quinto posto (47 punti in classifica): stasera una vittoria vale il terzo posto solitario. Il rendimento interno è il 2° migliore del campionato: 12 vittorie, 1 pareggio e 2 sconfitte in casa

La Salernitana (27 punti) è invece in piena zona retrocessione, reduce da 6 partite senza vincere (4 pari e 2 sconfitte). I granata sono la seconda peggior difesa del campionato (43 reti subite) e i più indisciplinati (13 le partite in tutta la stagione con almeno un espulso, di cui 5 consecutive nelle ultime 6).

LE FORMAZIONI UFFICIALI

CESENA: Gomis; Perico, Caldara, Capelli, Renzetti; Sensi, Kessie; Kone, Ciano (40′ s.t. Dalmonte), Falco (37′ p.t. Lucchini – 8′ s.t. Magnusson); Djuric.  All. : Drago

SALERNITANA: Terracciano; Colombo (25′ p.t. Tuia), Bernardini, Bagadur, Rossi; Gatto (12′ s.t. Nalini), Moro, Odjer, Zito (32′ s.t. Donnarumma); Bus, Coda. All. : Menichini

ARBITRO: Baracani (Firenze)

MARCATORI: 19′ p.t. Ciano (C) su rigore, 29′ p.t. Coda (S) su rigore, 49′ s.t. Bagadur (S)

ESPULSI: 27′ p.t. Caldara (S)