papa festa santo stefano

“Quanto sono meritevoli i nonni e le nonne che trasmettono la fede ai nipotini!” Lo ha detto Papa Francesco questa mattina durante l’Angelus recitato in Vaticano chiedendo aiuto agli anziani di Roma per il gesto che ha voluto compiere nel giorno del terzo anniversario della sua elezione.

Durante l’Angelus il Papa ha presentato l’episodio della donna adultera, mettendo in luce il tema della misericordia di Dio, che non vuole mai la morte del peccatore, ma che si converta e viva: “La scena – ha ricordato Papa Francesco – si svolge nella spianata del tempio. Gesù sta insegnando alla gente, ed ecco arrivare alcuni scribi e farisei che trascinano davanti a Lui una donna sorpresa in adulterio. Quella donna – scandisce – si trova così in mezzo tra Gesù e la folla, tra la misericordia del Figlio di Dio e la violenza dei suoi accusatori”.

Papa Bergoglio invece di ricevere dei doni ha fatto un regalo ai fedeli di piazza San Pietro. Affacciato dalla finestra al terzo piano del Palazzo Apostolico il Papa ha esordito: “Ora vorrei rinnovare il gesto di donarvi un Vangelo tascabile. Si tratta del Vangelo di Luca, che leggiamo nelle domeniche di questo anno liturgico. Il libretto è stato intitolato così: ”Il Vangelo della Misericordia di San Luca”; infatti l’evangelista riporta le parole di Gesù: “Siate misericordiosi, come è misericordioso il Padre vostro”, da cui è tratto il tema di questo Anno Giubilare. Vi sarà distribuito gratuitamente dai volontari del Dispensario pediatrico Santa Marta in Vaticano, con alcuni anziani e nonni di Roma. Vi invito a prendere questo Vangelo e a leggerlo ogni giorno; così la misericordia del Padre abiterà nel vostro cuore e potrete portarla a quanti incontrate».