Juventus, Allegri punta al titolo: “Non ci resta che…vincere!”

di Andrea Fabbricatore

» Sport » Juventus, Allegri punta al titolo: “Non ci resta che…vincere!”

Juventus, Allegri punta al titolo: “Non ci resta che…vincere!”

| venerdì 01 Aprile 2016 - 17:32
Juventus, Allegri punta al titolo: “Non ci resta che…vincere!”

Giornata di vigilia in casa Juventus, in vista dell’impegno di sabato sera contro l’Empoli, valevole per la 31esima giornata di Serie A: il tecnico dei bianconeri, intervenuto in conferenza stampa, ha ribadito l’importanza di questa partita, chiarendo inoltre la situazione riguardante alcuni infortunati.

Da questo momento inizia un minicampionato: “Stiamo attenti, sta per iniziare un periodo in cui non si può sbagliare nulla. L’Empoli è una squadra tecnica, giocano bene, hanno raggiunto gli obiettivi stagionali e non hanno nulla da perdere. Il campionato, lo scudetto, passa attraverso le partite in casa, ne abbiamo cinque, vediamo di non sbagliare approccio e partita. Nelle prossime partite conterà molto la determinazione. Un match alla volta, con la testa al massimo. Il Napoli non mollerà di un punto e bisognerà iniziare da domani a vincere, non ci resta altro…. non che piangere, ma che vincere”.

Situazione infortunati, chi recupera e chi no: “Dybala molto probabilmente non sarà della partita. Marchisio sta abbastanza bene, devo vedere oggi come va l’allenamento con la squadra e valutare attentamente. Stesso discorso per quanto riguarda Chiellini, sta meglio, ha lavorato in gruppo, deciderò soltanto domani se giocherà o meno”.

Chance da titolare per Rugani, ex di giornata: “Rugani al 99% gioca, poi dovrò vedere gli altri due come stanno e deciderò se si giocherà con la difesa a tre o a quattro. Ma indipendentemente dallo schieramento, la cosa che conta è vincere”.

Futuro in Premier? Ho un contratto: “Ci incontreremo, stiamo parlando, troveremo un accordo, ma in questo momento contano più le partite che la firma sul contratto. Ne parleremo tranquillamente e serenamente tanto più che la società ha detto di voler tenere il suo allenatore e l’allenatore ha detto di star bene alla Juventus. Non credo, quindi, che ci saranno problemi, ma ora sono più importanti campionato e Coppa Italia, visto che ho un contratto e io non scappo mai…”.

 

 

3 o a 4,

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820