Aggiornato alle: 18:49

La Lazio di Inzaghi umilia il Palermo: 0 – 3 | Disordini in curva, gara sospesa due volte

di Emanuele Termini

» Sport » La Lazio di Inzaghi umilia il Palermo: 0 – 3 | Disordini in curva, gara sospesa due volte

La Lazio di Inzaghi umilia il Palermo: 0 – 3 | Disordini in curva, gara sospesa due volte

| domenica 10 Aprile 2016 - 20:04
La Lazio di Inzaghi umilia il Palermo: 0 – 3 | Disordini in curva, gara sospesa due volte

La Lazio passeggia sui resti di un Palermo che non dà più segni di vita. Non ci poteva essere migliore debutto per Simone Inzaghi che ha avuto il merito di avere dato serenità a una squadra che non stava bene e che dopo la sconfitta nel derby aveva perso sicurezza. Ci mette poco, la Lazio, a conquistare la partita. Appena il tempo di far sfogare il Palermo, imbottito di difensori e senza Vazquez squalificato: poi sale in cattedra Klose che sfrutta al meglio due palle gol gentilmente concesse da una retroguardia sconclusionata, impaurita, che in queste condizioni non può certo sperare di salvarsi.

Sul 2 a 0 la gara è finita, il Palermo solo nella ripresa ha avuto qualche sussulto e solo dopo che Novellino, inserendo Brugman e La Gumina, al posto dei terzini “supplementari”, ha dato un senso logico a una squadra che non ne aveva. Poi il terzo gol di Felipe Anderson (altra papera difensiva) ha chiuso ogni discorso e consente ai laziali di pensare al futuro con diversa serenità, la zona Uefa grazie alle sconfitte di Milan e Sassuolo non è poi così lontana. Adesso Novellino rischia l’esonero, il suo arrivo non ha prodotto la scossa che Zamparini si attendeva ed è probabile che ci sia una nuova chance per Ballardini.

La serata drammatica del Palermo è stata resa più tetra dalla contestazione dei tifosi che hanno anche sparato in campo alcuni petardi (ma come si fa a eludere i controlli?) che hanno costretto l’arbitro per ben due volte a sospendere la partita. Il Barbera rischia dunque provvedimenti (di sicuro una multa salatissima) ma soprattutto ha visto bruciare le speranze di salvezza. Nessuno ci crede più, la squadra ha l’elettroencefalogramma piatto e non è un caso che a un certo punto tutto lo stadio ha intonato un coro contro il presidente Zamparini definito “pezzo di m…”. Sembra la fine di un’epoca. E domenica la squadra va a far visita alla Juventus….

CLICCA QUI PER LE PAGELLE

FINE PARTITA. Fischi del pubblico ma la situazione, al momento, sembra sotto controllo. Non ci sono stati più spari di petardi nè particolari tensioni.

51′ s.t.: La Lazio ci prova sugli sviluppi di un corner. Un tiro di Candreva viene ribattuto, ci prova Onazi e manda alle stelle.

46′ s.t.: Il Palermo in attacco cerca il gol della bandiera per rendere meno umiliante il passivo ma manca la precisione sotto porta.

43′ s.t.: AMMONITO MAURICIO per gioco falloso

41′ s.t.: Lagumina a un passo dal primo gol in serie A. Un disimpegno di Gentiletti gli carambola sul ginocchio e la palla termina a un soffio dal palo con Marchetti già battuto.

38′ s.t. – Partita virtualmente finita. La Lazio amministra, il Palermo non ci crede più.

30′ s.t. – SECONDO CAMBIO PER INZAGHI, FUORI LULIC: ENTRA MAURICIO. 

29′ s.t.NOVELLINO SI GIOCA L’ULTIMO CAMBIO, OUT QUAISON ED ENTRA TRAJKOVSKI. 

28′ s.t. – TRIS DELLA LAZIO, HA SEGNATO FELIPE ANDERSON! Contropiede fulminante del brasiliano che brucia Pezzella e infila Sorrentino. 

24′ s.t. – PRIMO CAMBIO PER INZAGHI: DENTRO FELIPE ANDERSON, ESCE KEITA. 

22′ s.t. – Conclusione centrale e ciabattata di Brugman da posizione centrale, Marchetti si distende e spazza via.

19′ s.t – La gara è ripresa, ma l’atmosfera è bollente.

16′ s.t. – La Curva Nord è ormai fuori controllo. I petardi esplodono senza sosta, i cori sono pesantissimi, Gervasoni ancora a colloquio con capitan Sorrentino. Paura per Quaison, sfiorato da una bomba carta. In campo anche seggiolini.

14′ s.t. – MATCH SOSPESO NUOVAMENTE AL RENZO BARBERA PER LANCIO DI PETARDI

12′ s.t. – La Gumina molto intraprendente, ma non riesce a pungere. Klose continua ad impensierire la retroguardia rosanero.

9′ s.t. – Doppio tentativo di Candreva, ma prima Sorrentino e poi un po’ di imprecisione sulla ribattuta salvano il Palermo.

7′ s.t. – SECONDO CAMBIO PER IL PALERMO: ESCE MORGANELLA ED ENTRA LA GUMINA. 

6′ s.t. – Punizione da ottima posizione calciata da Hiljemark: il risultato è un flop, palla alta.

5′ s.t. – AMMONIZIONE PER GENTILETTI.

3′ s.t. – Tentativo velleitario di Pezzella, tiro completamente fuori misura dai 35 metri.

21.53 – INIZIA IL SECONDO TEMPO.

21.37 – FINE PRIMO TEMPO, PALERMO-LAZIO: 0-2. 

46′ p.t. – L’arbitro assegna 3′ di recupero.

45′ p.t. – Sorrentino e Vitiello impattano violentemente, gioco fermo. È il portiere rosanero ad avere la peggio con un occhio pesto ed un taglio sul naso.

43′ p.t. – Salvataggio miracoloso sulla linea di Pezzella, Keita ad un passo dal 3-0 in contropiede.

41′ p.t. – Biglia calcia di prima intenzione da fuori area, palla in curva.

40′ p.t. – Gol annullato a Gilardino per fuorigioco.

37′ p.t. – PRIMO CAMBIO DEL MATCH: ENTRA BRUGMAN ED ESCE LAZAAR.

33′ p.t. – AMMONIZIONE PER QUAISON.

32′ p.t. – I tifosi del Palermo hanno ritirato gli striscioni e stanno intonando cori molto pesanti verso squadra e società.

29′ p.t. – Lazio ad un passo dal 3-0 con Candreva che non riesce a trasformare un ottimo assist rasoterra di Keita, Sorrentino salva tutto.

26′ p.t. – La gara riprende regolarmente, ma in Curva Nord monta la protesta.

24′ p.t. – Gervasoni interrompe la gara per lancio di petardi dalla Curva Nord. Sorrentino a centrocampo discute con l’arbitro.

19′ p.t. – GIALLO PER PAROLO.

15′ p.t. – RADDOPPIO DELLA LAZIO, HA SEGNATO ANCORA KLOSE! Azione insistita degli ospiti che trovano il raddoppio con un colpo di testa da posizione ravvicinata del numero 11 biancoceleste: respinta di Sorrentino sul tiro di Keita e tap-in vincente di Klose. 

14′ p.t. – Gol annullato alla Lazio per presunta posizione irregolare. Palermo in tilt.

13′ p.t. – Keita prova a sorprendere Sorrentino dalla distanza, ma il portierone rosanero mette in angolo.

10′ p.t. – LAZIO IN VANTAGGIO, HA SEGNATO KLOSE! Mischia nell’area rosanero sugli sviluppi di un corner: Klose si avventa su una palla vagante e con un potente esterno destro infila Sorrentino. 

9′ p.t. – La Lazio insiste molto sugli esterni, adesso va un po’ meglio.

6′ p.t. – Buona circolazione di palla dei padroni di casa, la Lazio pare piuttosto timorosa.

3′ p.t. – Punizione interessante per il Palermo sul lato destro della trequarticampo avversaria: nulla di fatto.

20.46 – FISCHIO D’INIZIO AL RENZO BARBERA, AL VIA PALERMO – LAZIO. 

Allo stadio Renzo Barbera si gioca Palermo – Lazio, primo posticipo della 32esima giornata di Serie A. I precedenti in Sicilia sono 24: 13 vittorie Palermo, 6 pareggi, 5 vittorie Lazio.

Il Palermo (28 punti) è in grande difficoltà: la vittoria manca da 10 gare (le ultime 6 sono state perse), ma stasera con un risultato utile i rosanero possono uscire dalla zona retrocessione. Il Palermo ha segnato un solo gol in casa nelle ultime 4 ed è l’unica a non aver segnato su punizione o calcio di rigore.

La Lazio (42 punti) sarà guidata per la prima volta da Simone Inzaghi. I biancocelesti hanno vinto solo una delle ultime 7 gare e nelle ultime 16 non ha mai ripetuto lo steso risultato per 2 partite di seguito (specchio di una stagione che si sta concludendo lontana da tutti gli obiettivi).

LE FORMAZIONI UFFICIALI

PALERMO: Sorrentino; Vitiello, Gonzalez, Andelkovic, Lazaar (dal 37′ p.t. Brugman); Morganella (dal 7′ s.t. La Gumina), Hiljemark, Jajalo, Lazaar; Quaison (dal 29′ s.t. Trajkovski); Gilardino. All.: Walter Novellino.

LAZIO: Marchetti; Patric, Bisevac, Gentiletti, Lulic (dal 30′ s.t. Mauricio); Onazi, Biglia, Parolo; Candreva, Klose, Keita (dal 24′ s.t. Felipe Anderson). All.: Simone Inzaghi.

MARCATORI: 10′ p.t., 15′ p.t. Klose (L), 28′ s.t. Felipe Anderson (L). 

AMMONITI: Parolo (L), Quaison (P), Gentiletti (L).

ESPULSI: – 

ARBITRO: Gervasoni (Mantova)

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820