F1, Cina: Rosberg vince la terza gara di fila | Vettel rimonta dopo l’incidente tra le due Ferrari

di Andrea Zito

» Altri Sport » F1, Cina: Rosberg vince la terza gara di fila | Vettel rimonta dopo l’incidente tra le due Ferrari

F1, Cina: Rosberg vince la terza gara di fila | Vettel rimonta dopo l’incidente tra le due Ferrari

| domenica 17 Aprile 2016 - 09:44
F1, Cina: Rosberg vince la terza gara di fila | Vettel rimonta dopo l’incidente tra le due Ferrari

Nico Rosberg ha vinto anche il Gran Premio della Cina, terza prova del mondiale di Formula Uno 2016. Il tedesco della Mercedes è stato in testa praticamente per tutto il gran premio, infliggendo un grande margine agli avversari e continuando una striscia di vittorie aperta da 6 gare (da Messico 2015).

Seconda in rimonta la Ferrari di Sebastian Vettel (a oltre mezzo minuto, causa anche una sosta in più), autore di una gara coraggiosa dopo il contatto con il proprio compagno Raikkonen (giunto quinto, anche lui in rimonta dall’ultimo posto provvisorio).

Hamilton riesce a rimontare dall’ultimo posto in griglia fino in settima posizione. Terzo posto per la Red Bull di Daniil Kvyat, quarto Ricciardo; sesto Felipe Massa, nona e decima le Toro Rosso di Verstappen e Sainz.

L’inizio di gara è folle: scatto bruciante di Ricciardo che beffa Rosberg, Kvyat tallona Vettel e lo supera all’interno di curva 1, il tedesco ha un’esitazione e centra in pieno Raikkonen all’esterno (per entrambi vettura danneggiata); nella serie di contatti anche Hamilton danneggia il fondo della propria vettura.

Vettel, nonostante il danno, mantiene la posizione in corsa, ma poi altro colpo di scena: foratura per la Red Bull di Ricciardo e safety car in pista. Il ferrarista rientra per cambiare anche l’ala anteriore e compie una manovra incredibile, superando due vetture in coda a pochi metri dalla corsia box.

All’ottavo giro Rosberg guida la ripartenza, ma le posizioni sono stravolte: la McLaren di Alonso è 4°, la Manor di Wehrlein è 5°; la Ferrari di Vettel è 14° e tenta una disperata rimonta. Hamilton in pochi giri si prende la 17° posizione su Raikkonen.

Brivido per Vettel all’11esimo giro: il tedesco tocca la Williams di Bottas poi riesce a superarla all’esterno. Vettel però è scatenato e supera prima Perez e poi Alonso in 4° posizione, ma pochi metri dopo perde di nuovo un pezzo dell’ala anteriore. Raikkonen al 15esimo giro monta gomma media (la più dura disponibile), per tentare l’azzardo.

Al 18esimo giro, Vettel monta gomma soft e deve avviare una nuova rimonta, ma al 22esimo giro è già in terza posizione (mentre Rosberg rientra per il primo pit-stop con ampio margine). Hamilton rientra ai box in terza posizione ed esce in 14esima, ma dopo una decina di giri rientra e copia Raikkonen passando su gomma media.

Al 36esimo giro ultimo pit-stop sia per Vettel che per Kvyat: la Ferrari monta gomma soft, la Red Bull Gomma media e il sorpasso sul russo riesce. Il tedesco ora è virtualmente secondo, visto che Ricciardo dovrà rientrare ai box. Al 43esimo giro Ricciardo piazza un sorpasso spettacolare su Hamilton, infilandosi in uno spazio strettissimo all’interno di curva 3.

Nel finale di gara è duello a suon di sorpassi fra Hamilton e Raikkonen per la sesta posizione: il ferrarista vince la sfida sul britannico (sembrato timido in questa fase) e poi si prende anche la posizione di Felipe Massa.

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820