Lo Spezia batte meritatamente il Brescia (2-1) ma nel finale rischia

di Andrea Zito

» Sport » Lo Spezia batte meritatamente il Brescia (2-1) ma nel finale rischia

Lo Spezia batte meritatamente il Brescia (2-1) ma nel finale rischia

| lunedì 09 Maggio 2016 - 20:06
Lo Spezia batte meritatamente il Brescia (2-1) ma nel finale rischia

Nessuna discussione sulla vittoria dello Spezia: ha dominato in lungo e in largo, avrebbe potuto segnare almeno sei gol e per 91 minuti si è divertito con il fantasma del Brescia. Poi negli ultimi quattro minuti di recupero un quasi suicidio: prima Trezi compie un inutile fallo da rigore che consente a Mazzitelli di riaprire la gara, poi Acampora si fa espellere e così una gara morta e sepolta ha vissuto due-tre minuti palpitanti nel finale. Con Di Carlo, giustamente, furibondo con i suoi.

Finale a parte lo Spezia è stato all’altezza del compito: ha aggredito il Brescia già dalla palla al centro, ha creato tantissimo, ha sbloccato il risultato con una rete di Sciaudone dopo una lunga pressione in area avversaria e avrebbe potuto chiudere la gara molto presto. Invece il gol che ha deciso la gara, quello del 2 a 0, è frutto di una cervellotica decisione dell’arbitro che vede un’espulsione di Calabresi che non c’è, concedendo allo Spezia una punizione dalla quale scaturisce il gol di Errasti.

Incredibile la sequenza di gol sbagliati nel finale, quando il Brescia ormai in dieci sembrava avere mollato. E poi i tre minuti finali da film dell’orrore che però non possono cancellare i meriti di una squadra che si conferma in salute e che ormai è con un piede e mezzo nei play-off. Il Brescia invece ha smesso di lottare. Non può raggiungere i play off, non può retrocedere, ha avuto un finale di orgoglio ma è anche vero che è sceso in campo praticamente soltanto nella ripresa, regalando tutto il primo tempo agli avversari.

———–

FINE PARTITA

51′ s.t.: AMMONITO COLY per gioco falloso.

50′ s.t.: Di Carlo furibondo con i suoi che non hanno saputo amministrare il vantaggio sprecando almeno quattro volte il 3 a 0.

49′ s.t.: Contropiede di Piccolo che salta tutta la difesa avversaria e tira da dentro l’area: ancora una parata di Minelli.

49′ s.t.: ESPULSO ACAMPORA per doppia ammonizione, la seconda per protete

48′ s.t.: SEGNA IL BRESCIA. E’ lo stesso Mazzitelli a segnare il rigore.

47′ s.t.: RIGORE PER IL BRESCIA. Fallo di terzi su Mazzitelli.

44′ s.t.: Geijo pericoloso in area su un cross proveniente da destra, la palla resta lì ed è ancora Geijo che si rialza in tempo per provare la conclusione: Chichizola para.

40′ s.t.: AMMONITO MAZZITELLI per gioco falloso. Era diffidato, sarà squalificato.

39′ s.t.: NEL BRESCIA ENTRA MARSURA, ESCE KUPISZ

39′ s.t.: AMMONITO ACAMPORA per gioco falloso.. Era diffidato, sarà squalificato.

37′ s.t.: Lo Spezia dilaga. Catellani entra in area e tira di piatto da sei metri, Minelli compie un altro miracolo respingendo con i piedi.

35′ s.t.: Altro clamoroso errore dello Spezia: Acampora apre per Kvrzic che mette a sedere il portiere, tocca al limite dell’area piccola per Pulzetti che prende il palo esterno a porta vuota.

34′ s.t.: NELLO SPEZIA ENTRA CATELLANI, ESCE CALAIO’

33′ s.t.: Pulzetti sfonda in area con un bel dribbling, tira di punta e Minelli risponde con i piedi mettendo in corner. Dalla bandierina Errasti riesce a sbagliare la conclusione a un metro dalla porta vuota mandando fuori.

32′ s.t.: NEL BRESCIA ENTRA BERTOLI, ESCE SALIFU

32′ s.t.: NELLO SPEZIA ENTRA ACAMPORA, ESCE SCIAUDONE

29′ s.t.: NELLO SPEZIA ENTRA KVRZIC, ESCE SITUM

24′ s.t.: Proteste del Brescia sia perchè il gol è originato da una punizione dovuta all’espulsione di Calabresi (che non c’era) sia per un presunto fallo di Errasti nell’intervento in scivolata.

24′ s.t.: RADDOPPIO DELLO SPEZIA, ERRASTI. Punizione di Piccolo da fuori area, la palla colpisce il palo alla sinistra di Minelli che forse tocca la palla che attraverso tutto lo specchio della porta fin quando sull’altro palo non arriva Errasti per la deviazione vincente in scivolata.

23′ s.t.: NEL BRESCIA ENTRA LANCINI, ESCE MOROSINI

21′ s.t.: ESPULSO CALABRESI per presunto calcio a Calaiò. L’espulsione è chiaramente eccessiva, i due si erano scontrati in azione di gioco, con intervento di Calabresi in fallo laterale: sulla caduta a terra dei due giocatori l’arbitro ha visto (solo lui) un colpo proibito.

18′ s.t.: Punizione in attacco per il Brescia, Mazzitelli tira direttamente in porta dai 25 metri e manda un metro fuori.

12′ s.t.: Corner per il Brescia sul fronte sinistro, Geijo colpisce di testa ma indirizza fuori.

9′ p.t.: Gioco fermo per un infortunio a Embalo: nulla di grave.

8′ s.t.: Spezia vicino al gol su errore della difesa. Caracciolo di testa anticipa il proprio portiere su un cross e la palla stava per arrivare a Calaiò a un passo dalla porta: solo corner.

4′ s.t.: Brescia un po’ più vivo rispetto al primo tempo e gara più equilibrata.

VIA ALLA RIPRESA

FINE PRIMO TEMPO. Superiorità schiacciante dello Spezia, il Brescia è stato travolto dalla voglia di vincere dei liguri che hanno anche sbagliato un rigore.

Un minuto di recupero

41′ p.t.: Splendida azione di ripartenza da parte di Morosini: dopo 40 metri palla al piede e due avversari saltati Morosini cerca la porta ma calcia alto.

41′ p.t.: Embalo riceve al limite dell’area, tira di sinistro altissimo: non è la sua giornata.

39′ p.t.: De Col appoggia per Piccolo che dal vertice destro dell’area fa partire un bolide di sinistro che accarezza l’esterno della rete.

34′ p.t.: SPEZIA IN VANTAGGIO. SCIAUDONE. L’azione parte sulla destra, Pulzetti entra in area e tira a botta sicura, la palla colpisce in pieno il palo e dopo il rimpallo termina sui piedi di Sciaudone che segna con un tiro forte ravvicinato: Minelli riesce a toccare ma non può evitare il gol.

31′ p.t.: AMMONITO SALIFU per proteste.

29′ p.t.: Grande azione personale di Situm che arrivato al limite tira secco all’angolino, altra difficile parata di Minelli.

27′ p.t.: Sono entrati sugli spalti i tifosi del Brescia, le due tifoserie iniziano qualche schermaglia verbale.

26′ p.t.: Prima conclusione del Brescia, la effettua Morosini dal limite dell’area: facile parata di Chichizola.

25′ p.t.: Spezia ancora pericoloso sugli sviluppi di un corner, la palla cade sui piedi di Valentini che da pochi passi non riesce a coordinarsi per il tiro.

22′ p.t.: LO SPEZIA SBAGLIA IL RIGORE. Lo ha calciato Calaiò, malissimo, con un tiro debole e centrale. Minelli ha respinto di piede e non ha dovuto nemmeno tuffarsi.

21′ p.t.: AMMONITO EMBALO per gioco falloso.

21′ p.t.. RIGORE PER LO SPEZIA. Fallo di Embalo su Sciaudone che si apprestava al tiro.

12′ p.t.: Un’azione d’attacco dello Spezia viene conclusa da Sciaudone con un forte tiro ravvicinato, ancora Minelli protagonista.

11′ p.t.: Una deviazione volontaria di tacco di Caracciolo rischia di causare un clamoroso autogol: solo corner.

6′ p.t.: Piccolo, dalla linea di fondo, tocca indietro per il tiro ravvicinato di Pulzetti la cui conclusione viene parata con difficoltà da Minelli. Gara a senso unico.

2′ p.t.: Ancora Spezia in attacco, su un rimpallo Situm cerca la porta da fuori area ma colpisce male.

1′ p.t.: Spezia subito aggressivo. Già due azioni d’attacco in poco più di 60 secondi.

VIA ALLA PARTITA. Spezia in maglia bianca che attacca da sinistra verso destra.

ore 20.31: Mazzo di fiori in memoria del vicepresidente dello Spezia Marco Simonetti e un minuto di raccoglimento.

———

La sfida del Picco fra Spezia e Brescia chiude la 40esima giornata di Serie B. 33 i precedenti fra le due squadre: 12 vittorie Spezia, 10 pareggi, 11 vittorie Brescia (41 pari il computo delle reti segnate).

Lo Spezia (62 punti) gioca per mettere un’ipoteca sull’accesso ai playoff: ha perso solo 2 delle ultime 18 partite, non subendo gol in 4 delle ultime 5 gare. I bianconeri godono inoltre in casa di una tradizione favorevole col Brescia, essendo andati in rete nelle ultime 13 sfide (l’ultimo “digiuno” è datato 1938). Il Brescia (54 punti) è, invece, è quasi fuori dai playoff: 4 le sconfitte nelle ultime sei gare (3 delle ultime 4 chiuse in dieci uomini).

LE FORMAZIONI UFFICIALI

SPEZIA: Chichizola; De Col, Valentini, Terzi, Migliore; Pulzetti, Errasti, Sciaudone (dal 32′ s.t. Acampora); Piccolo, Calaiò (dal 34′ s.t. Catellani), Situm (dal 29′ s.t. Kvrzic). Allenatore: Di Carlo

BRESCIA: Minelli, Venuti, Caracciolo Antonio, Calabresi, Coly; Salifu (dal 32′ s.t. Bertoli), Mazzitelli; Kupisz (dal 39′ s.t. Marsura), Morosini (dal 23′ s.t. Lancini), Embalo; Geijo. Allenatore: Boscaglia

MARCATORI: 34′ p.t. Sciaudone (S), 24′ s.t. Errasti (S), 48′ s.t. Mazzitelli (B) su rigore

ARBITRO: Minelli (Varese)

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820