Aggiornato alle: 00:40

Detenuto in permesso premio violenta una 16enne | Era in libertà vigilata per cure psicologiche

di Martino Giordano

» Cronaca » Detenuto in permesso premio violenta una 16enne | Era in libertà vigilata per cure psicologiche

Detenuto in permesso premio violenta una 16enne | Era in libertà vigilata per cure psicologiche

| giovedì 12 Maggio 2016 - 10:46
Detenuto in permesso premio violenta una 16enne | Era in libertà vigilata per cure psicologiche

Un detenuto del carcere di Bollate (Milano), uscito dal penitenziario in permesso premio, ha aggredito e violentato una ragazza di 16 anni.

L’uomo di 35 anni, che avrebbe finito di scontare una condanna a tre anni per rapina il prossimo ottobre, ha aggredito la giovane mentre stava rincasando e, dopo averla costretta a entrare nella sua abitazione, l’ha derubata e violentata.

La denuncia della minorenne ha permesso alle forze dell’ordine di individuare e condurre nuovamente in carcere il colpevole, che era stato rilasciato in permesso premio per potere usufruire di cure psicologiche.

All’accusa di violenza sessuale saranno aggiunte le aggravanti dell’aver commesso un fatto su una minorenne e mentre si trovava in misura alternativa al carcere; la rapina sarà appesantita dall’aggravante della recidività.

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820
info@si24.it