Aggiornato alle: 20:12

La Champions League è del Real Madrid | Battuto l’Atletico Madrid (6-4) ai rigori

di Redazione

» Sport » La Champions League è del Real Madrid | Battuto l’Atletico Madrid (6-4) ai rigori

La Champions League è del Real Madrid | Battuto l’Atletico Madrid (6-4) ai rigori

| sabato 28 Maggio 2016 - 19:51
La Champions League è del Real Madrid | Battuto l’Atletico Madrid (6-4) ai rigori

Questa coppa è diventata un incubo per l’Atletico, terza finale e terza sconfitta (un record). Il Real gliela sfila da sotto gli occhi ai calci di rigore (5 su 5, l’ultimo di Cristiano Ronaldo, il capocannoniere della competizione con 16 reti) dopo l’1 a 1 dei tempi regolamentari, mentre i cugini sbattono letteralmente sul palo.

Già, perchè l’Atletico ha colpito una traversa su rigore di Griezmann in apertura di ripresa e poi ha visto infrangersi sul palo il quarto rigore della serie, quello di Juanfran.

E così come due anni fa il Real vince il derby spagnolo più importante. Allora lo fece pareggiando al 93esimo e dilagando nei supplementari, “scippando” letteralmente la coppa dalle mani di Simeone. Stavolta il Real è solo un po’ più fortunato dell’Atletico e porta a casa l’undicesima coppa della sua storia.

>LE PAROLE DEGLI ALLENATORI IN CONFERENZA STAMPA

E’ stata una gara complessivamente equilibrata. Il Real Madrid ha giocato di più e meglio nella prima mezz’ora nella quale ha trovato due palle gol e il vantaggio con Ramos. Ma l’Atletico ha saputo reagire, sia al gol di svantaggio che al clamoroso errore di Griezmann dal dischetto in apertura di ripresa. E il gol di Carrasco (subentrato) è stato il premio a una condotta di gara sicuramente più autorevole. Il Real ad un certo punto è apparso stanchissimo (con tutti i cambi effettuati e Ronaldo a mezzo servizio) e va elogiato il suo orgoglio se ha resistito fino alla fine alla voglia di vincere dell’Atletico.

(Foto da Twitter: @ChampionsLeague)

FINE PARTITA. IL REAL VINCE L’UNDICESIMA CHAMPIONS LEAGUE DELLA SUA STORIA

SEQUENZA RIGORI (comincia a calciare il Real): Lucas Vazquez gol; Carrasco gol; Marcelo gol; Gabi gol; Bale gol; Saul Niguez gol; Ramos gol; Juanfran PALO; Cristiano Ronaldo gol. Il Real vince la Champions League

FINE SUPPLEMENTARI. SI VA AI RIGORI

17′ s.t.s.: ll Real chiude in attacco, un tiro di Danilo viene deviato in corner.

Due minuti di recupero. Carrasco si fa male in un contrasto con Pepe che fa ancora una “sceneggiata” della sua, simulando (per la seconda volta in questa partita) un colpo proibito.

14′ s.t.s.: Lucas Vazquez ha un’ottima opportunità su un cross da sinistra di Marcelo: perde tempo nel controllo e si fa murare il tiro da sette metri.

10′ s.t.s.: NELL’ATLETICO ENTRA THOMAS, ESCE KOKE

9′ s.t.s.: Si gioca pochissimo, partita interrotta più volte per crampi ai giocatori.

2′ s.t.s.: NELL’ATLETICO ENTRA LUCAS,ESCE FILIPE LUIS per infortunio

FINE PRIMO TEMPO SUPPLEMENTARE. Il Real ha avuto la migliore occasione ma l’Atletico sembra più squadra.

11′ p.t.s.: Improvvisa fiammata di Ronaldo che serve l’assist a Bale, tiro potente ribattuto. Nell’azione successiva anche Danilo prova la conclusione, fuori.

10′ p.t.s.: Gara equilibrata ma l’Atletico dà l’impressione di avere più benzina in corpo.

Finiscono 1 a 1 i tempi regolamentari, si va ai supplementari

Tre minuti di recupero.

42′ s.t.: Si profilano i tempi supplementari, le squadre sono stanchissime.

36′ s.t.: Dopo i tre cambi effettuati il Real adesso è meno equilibrato e soprattutto Ronaldo non è in partita. Per l’Atletico adesso è tutto in discesa.

35′ s.t.: PARI DELL’ATLETICO. CARRASCO. Su cross di Danilo dalla fascia destra, Carrasco si inserisce nell’area piccola e anticipa tutti, calciando da un metro.

34′ s.t.: Real, clamorosa occasione per il raddoppio: prima Ronaldo di tacco si fa parare la conclusione dal portiere in uscita, poi Bale evita il portiere, tira a porta vuota ma il tiro viene respinto sulla linea.

33′ s.t.: Ronaldo effettua la prima conclusione (centrale)

32′ s.t.: NEL REAL ENTRA LUCAS VAZQUEZ, ESCE BENZEMA

27′ s.t.: NEL REAL ENTRA ISCO, ESCE KROOS

25′ s.t.: Modric pennella sulla destra per Benzema che si fionda in area tutto solo e si fa respingere il tiro da Oblak.

20′ s.t.: Il Real non riesce a respirare, Ronaldo è praticamente nullo e l’Atletico si gioca il tutto per tutto.

14′ s.t.: L’Atletico comincia a schiacciare il Real, il rigore sbagliato non ha ferito il morale della squadra. Saul in giravolta, in area, manca di poco il bersaglio.

9′ s.t.: Sugli sviluppi di un corner Savic a due passi dalla porta calcia fuori (in precaria coordinazione) e nell’azione successiva ci prova Bale a sorprendere Oblak: palla fuori.

7′ s.t.: NEL REAL ENTRA DANILO, ESCE CARVAJAL per infortunio

2′ s.t.: TRAVERSA. GRIEZMANN ha colpito la traversa su rigore calciato forte e centrale

1′ s.t.: RIGORE PER L’ATLETICO. Il fallo è di Perez su Torres. Fallo netto.

ore 21.52: VIA AL SECONDO TEMPO

NELL’ATLETICO MADRID ENTRA CARRASCO, ESCE FERNANDEZ

FINE PRIMO TEMPO. Vantaggio Real tutto sommato meritato ma l’Atletico è ancora in partita. Ronaldo sottotono, si vede che non sta bene.

43′ p.t.: L’Atletico cresce progressivamente in personalità, Griezmann – il migliore dei suoi – sfiora il palo con un rasoterra dal limite.

31′ p.t.: Partita equilibrata, il Real crea problemi all’Atletico sulle fasce

22′ p.t.: Real più intraprendente, l’Atletico è meno difensivista di altre occasioni ma sta soffrendo sui calci piazzati.

15′ p.t. REAL IN VANTAGGIO. RAMOS. Sugli sviluppi di una punizione, Bale prolunga di testa e Ramos segna da pochi passi (ma è in fuorigioco seppur di poco)

6′ p.t.: Su punizione di Bale la palla arriva a Benzema che da tre metri si fa parare il tiro da Oblak.

ore 20.50: VIA ALLA PARTITA

LE FORMAZIONI UFFICIALI

REAL MADRID: Navas; Carvajal (dal 7′ s.t. Danilo), Pepe, Ramos, Marcelo; Kroos (dal 27′ s.t. Isco), Casemiro, Modric; Ronaldo, Benzema (dal 32′ s.t. Lucas Vazquez), Bale. All. : Zidane

ATLETICO MADRID: Oblak; Juanfran, Godín, Savić, Filipe Luís (dal 2′ s.t.s. Lucas); Koke (dal 10′ s.t.s. Thomas), Fernández (dal 1′ s.t. Carrasco), Gabi, Saúl Ñíguez; Griezmann, Torres. All. : Simeone

MARCATORI: 15′ p.t. Ramos (RM), 35′ s.t. Carrasco (AM)

ARBITRO: Clattenburg (Inghilterra)

L’ultimo atto: Real Madrid e Atletico Madrid si giocano allo stadio Meazza (Milano) la finale di Champions League. Per la seconda volta in tre anni, sarà il derby di Madrid ad assegnare il titolo di campioni d’Europa; per la sesta volta un derby nazionale va in scena nell’atto conclusivo (il terzo spagnolo); ma comunque vada, Madrid sarà da questa sera la città europea con più successi nella storia della competizione (superando proprio Milano, la città ospitante di questa finale, a quota 11).

Il Real gioca la sua finale numero 14, mentre l’Atletico è alla terza finalissima della sua storia in coppa dei campioni: in caso di sconfitta, l’Atletico sarebbe la prima a perderne tre senza mai vincere il trofeo; in caso di vittoria sarebbe la 23esima squadra ad iscriversi nell’albo d’oro della competizione.

(foto da Twitter)

 

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820
info@si24.it