Ancora terrore a Baghdad, strage in un mausoleo | Tre kamikaze causano 35 morti e almeno 60 feriti

di Redazione

» Esteri » Ancora terrore a Baghdad, strage in un mausoleo | Tre kamikaze causano 35 morti e almeno 60 feriti

Ancora terrore a Baghdad, strage in un mausoleo | Tre kamikaze causano 35 morti e almeno 60 feriti

| venerdì 08 Luglio 2016 - 09:54
Ancora terrore a Baghdad, strage in un mausoleo | Tre kamikaze causano 35 morti e almeno 60 feriti
L’Iraq sempre più nella morsa del terrorismo islamico. A nord di Baghdad, capitale recentemente colpita da un attentato che ha causato la morte di 292 persone, l’Isis è tornato a colpire con tre attacchi suicidi che hanno fatto strage vicino alla città di Balad, al mausoleo sciita Sayid Mohammed bin Ali al-Hadi.
Il bilancio è drammatico: almeno 35 persone sono rimaste uccise, 60 feriti, ma la situazione potrebbe aggravarsi nelle prossime ore. Il mausoleo si trova nella provincia di Salahuddin, a maggioranza sunnita. L’imam sciita Moqtada al-Sadr, che guida un movimento oltranzista e filo-iraniano, ha ordinato alle sue milizie di circondare il mausoleo.

Secondo quanto si apprende, uno degli attentatori si è fatto esplodere al mercato davanti all’ingresso del mausoleo attorno alla mezzanotte, ma la zona era molto affollata per via del caldo terribile che spinge la gente a uscire soltanto la sera tardi. Un secondo kamikaze è stato abbattuto dalle forze di sicurezza prima che riuscisse ad azionare la cintura esplosiva.

Non si sa se il terzo kamikaze sia riuscito a farsi saltare. Durante l’attacco sono stati lanciati anche alcuni razzi, dalle campagne attorno alla città, dove operano cellule di terroristi. La provincia di Salahuddin è stata quasi interamente riconquistata nel corso del 2015, ma alcuni villaggi sunniti rimangono sotto il controllo degli islamisti.

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820