Pallavolo, cinque giocatori cubani condannati per stupro

di Alberto Prestileo

» Altri Sport » Pallavolo, cinque giocatori cubani condannati per stupro

Pallavolo, cinque giocatori cubani condannati per stupro

| martedì 20 Settembre 2016 - 12:42
Pallavolo, cinque giocatori cubani condannati per stupro

Cinque giocatori della nazionale cubana di pallavolo sono stati arrestati e condannati per uno stupro commesso in Finlandia ad inizio Luglio. Il fattaccio è accaduto nell’albergo in cui la squadra alloggiava durante una partita di World League.

A condannare i giocatori è stato il tribunale di Tampere, Finlandia, che ha deciso di punire i pallavolisti con cinque anni di carcere. I condannati sono il capitano, Rolando Cepeda Abreu (27 anni), e i suoi compagni Abraham Alfonso Gavilan (21 anni), Ricardo Calvo Manzano (19 anni) ed infine Osmani Uriartre Mestre (21 anni).

Altri due giocatori erano stati accusati: Luis Sosa Sierra, condannato a 3 anni e mezzo di carcere, e Dariel Albo Miranda, assolto da tutte le accuse. Tutti e 6 i giocatori si sono sempre detti innocenti, dichiarando più volte come la ragazza fosse consenziente.

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820