Aggiornato alle: 10:55

Europa League, la Roma domina poi si spegne la luce: pari con l’Austria Vienna (3-3)

di Redazione

» Sport » Europa League, la Roma domina poi si spegne la luce: pari con l’Austria Vienna (3-3)

Europa League, la Roma domina poi si spegne la luce: pari con l’Austria Vienna (3-3)

| giovedì 20 Ottobre 2016 - 20:30
Europa League, la Roma domina poi si spegne la luce: pari con l’Austria Vienna (3-3)

Blackout. Questa la parola più adatta a descrivere il match dell’Olimpico, dove la Roma si fa’ rimontare dall’Austria Vienna due gol di scarto, buttando all’aria una partita che sembrava ormai già vinta e che mantiene invariata la situazione in vetta al Gruppo E (5 punti a testa per giallorossi e viennesi).

>CLICCA QUI PER LE PAGELLE

ROMA – AUSTRIA VIENNA: FINALE 3 – 3 Marcatori: 16′ p.t. Holzhauser (AV), 19′ p.t. El Shaarawy (R), 35′ p.t. El Shaarawy (R), 23′ s.t. Florenzi (R), 32′ s.t. Prokop (AV), 40′ s.t. Kayode (R)

Una partita che la Roma cerca di condurre fin da subito, ma che poi sembra complicarsi a causa dell’errore di Juan Jesus da cui nasce il gol ospite di Holzhauser. Sembra una doccia fredda, ma a calmare gli animi ci pensa il Faraone: El Shaaarawy firma prima il gol dl pari sul lancio di Gerson, poi completa la rimonta concretizzando l’assist al bacio di Totti.

Nel secondo tempo il canovaccio non cambia e Totti inventa il gol del 3-1 per la corrente Florenzi. Sembra fatta, ma stavolta la doccia fredda arriva davvero. Due svarioni difensivi giallorossi regalano a Prokop e Kayode la possibilità di andare in rete e pareggiare la gara nello spazio di tre minuti. La Roma ci prova, ma ormai è inutile. E Spalletti che si attendeva una prova di autorità, mastica molto amaro.

——

LE FORMAZIONI UFFICIALI

ROMA: Alisson; Florenzi (31′ s.t. Florenzi), Manolas, Fazio, Juan Jesus; Paredes, Nainggolan, Gerson; El Shaarawy (19′ s.t. Salah), Totti, Iturbe (36′ s.t. Dzeko). All. Spalletti

AUSTRIA VIENNA: Almer (25′ p.t. Hadzikic); Larsen, Stronati, Filipovic, Martschinko; Serbest, Holzhauser; Venuto (31′ s.t. Tajour-Shradi), A. Grunwald (33′ s.t. Prokop), Felipe Pires; Kayode. All. : Fink

ARBITRO: Bezborodov (Russia)

———

Allo Stadio Olimpico, Roma -Austria Vienna è lo scontro diretto per il primo posto nel girone E: entrambe le formazioni sono infatti a 4 punti in classifica dopo 2 giornate.

Fra le due formazioni è il primo precedente in competizioni ufficiali, con la Roma (che oggi festeggia le 100 presenze in Europa di Francesco Totti) che vanta un solo precedente contro squadre austriache (contro il Wacker Innsbruck nel primo turioni Coppa Uefa 1992/92 – vittoria all’andata e al ritorno).

I giallorossi affrontano una squadra in salute nel rendimento esterno (4 vittorie su 4 in avvio di stagione), ma che non vince contro un’italiana dal novembre 1983 (2-1 contro l?Inter in Coppa Uefa).

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820
info@si24.it