Aggiornato alle: 18:32

Le pagelle di Genoa – Juventus. Simeone fantastico, tra i bianconeri si salvano solo Buffon e Pjanic

di Redazione

» Sport » Le pagelle di Genoa – Juventus. Simeone fantastico, tra i bianconeri si salvano solo Buffon e Pjanic

Le pagelle di Genoa – Juventus. Simeone fantastico, tra i bianconeri si salvano solo Buffon e Pjanic

| domenica 27 Novembre 2016 - 16:57
Le pagelle di Genoa – Juventus. Simeone fantastico, tra i bianconeri si salvano solo Buffon e Pjanic

Ecco le pagelle di Genoa – Juventus (clicca qui per leggere la cronaca), match valido per la 14esima giornata di Serie A.

GENOA (3-4-3): Perin 6; Izzo 6, Burdisso 6,5, Munoz 6; Lazovic 7 (dal 23′ s.t. Edenilson 6), Rincon 6,5, Cofie 6, Laxalt 6,5; Rigoni 7,5 (dal 42′ s.t. Gakpé s.v.), Simeone 8,5, Ocampos 6,5 (dal 44′ s.t. Biraschi s.v.). All.: Juric.

I MIGLIORI DEL GENOA:

Simeone: Fare una doppietta in 13′ alla miglior difesa del campionato non è mica male. Ci mette la stessa grinta del papà, ma l’istinto del bomber, quello è tutto suo: i primi 2 palloni giocati in avanti li butta tutti e due dentro, e nell’azione del terzo gol era sempre lì, appostato sul secondo palo e pronto a colpire. Tra lui e la tripletta ci si mette il solito straordinario Buffon.

Rigoni: Tatticamente ineccepibile. Impressiona per la cattiveria agonistica con cui si avventa su ogni pallone, non lasciando mai gli avversari liberi di fare la giocata, poi è bravissimo a gestire i tanti contropiede concessi dalla Juventus e a inserirsi in area coi tempi giusti. Il terzo gol è in ‘condominio’ tra lui ed Alex Sandro.

Lazovic: Semplicemente devastante. Padrone assoluto della sua fascia, specialmente nel primo tempo, dove manda al manicomio Alex Sandro, che se lo lascia scappare praticamente sempre, come in occasione del raddoppio rossoblù. Batte anche il corner dal quale nasce il terzo gol.

I PEGGIORI DEL GENOA:

Nessun giocatore del Genoa sotto la sufficienza.

JUVENTUS (3-5-2): Buffon 7; Dani Alves 5,5, Bonucci 4,5 (dal 32′ p.t. Rugani 5,5), Benatia 5,5; Lichtsteiner 5,5 (dall’8′ s.t. Higuain 5), Khedira 5 (dal 26′ s.t. Sturaro 5), Hernanes 5, Pjanic 6,5, Alex Sandro 4,5; Cuadrado 4,5, Mandzukic 5,5. All.: Allegri.

I MIGLIORI DELLA JUVENTUS:

Buffon: Uno dei pochi a salvarsi. La difesa oggi non gli dà una mano, lui si accolla gli straordinari e risponde alla grande quando chiamato in causa: prima il doppio miracolo in occasione del primo gol, poi nella ripresa una super uscita bassa ad evitare la tripletta di Simeone. Incolpevole su tutti i gol.

Pjanic: Un’altra perla su punizione, l’ennesima del suo ormai ricco repertorio, permette ai bianconeri di salvare quantomeno l’onore con il gol della bandiera; per il risultato, invece, è troppo tardi: il danno è già ampiamente fatto.

I PEGGIORI DELLA JUVENTUS:

Bonucci: Dà il via al tracollo bianconero con l’erroraccio che porta al primo gol del Genoa. Dopo mezz’ora è costretto al cambio per un problema muscolare.

Alex Sandro: Oggi non è proprio giornata. Dietro soffre parecchio: si perde sempre Lazovic, che lo salta come e quando vuole, poi non spinge con la solita convinzione ed efficacia. Apprezzabile il suo tentativo di salvataggio in occasione dello 0-3, ma il risultato è un disastroso autogol.

Cuadrado: Davvero poco da salvare nella performance del colombiano, che non s’intende praticamente mai con Mandzukic: un’incomprensione che sfocia spesso nel nervosismo, con i due che si beccano ripetutamente nel corso del match.

Mandzukic: Forse è il meno peggio dei suoi, ma da uno che è andato a segno per due gare di fila, mettendo assieme 3 gol e un assist in totale nelle ultime 4 di campionato, ci si aspetta certamente molto di più. Cerca per due volte di prendersi un rigore, ma l’arbitro non ci casca; per il resto davvero pochi spunti in avanti e tanto nervosismo.

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820
info@si24.it