Usa, Trump telefona alla presidente di Taiwan | Pechino protesta: “C’è una sola Cina nel mondo”

di Redazione

» Esteri » Usa, Trump telefona alla presidente di Taiwan | Pechino protesta: “C’è una sola Cina nel mondo”

Usa, Trump telefona alla presidente di Taiwan | Pechino protesta: “C’è una sola Cina nel mondo”

| sabato 03 Dicembre 2016 - 09:36
Usa, Trump telefona alla presidente di Taiwan | Pechino protesta: “C’è una sola Cina nel mondo”

Il presidente eletto degli Stati Uniti Donald Trump ha avuto una colloquio telefonico con la presidente di Taiwan Tsai Ying-wen: è la prima volta che un presidente Usa contatta un leader taiwanese dal 1979, anno della rottura dei rapporti diplomatici.

Un fatto storico che rischia di essere una clamorosa gaffe e avere conseguenze importanti nei rapporti con la Cina: lo stesso Trump tramite i propri profili social si è limitato ad affermare di aver ricevuto (e non effettuato) la telefonata con Tsai Ying-wen, che dal suo insediamento in maggio rifiuta di aderire al “Consenso del 1992” in quanto convinta indipendentista.

L’unica reazione ufficiale da Pechino è affidata al portavoce del ministero degli Esteri Wang Yi, che definisce il contatto come una “piccola manovra fatta da Taiwan” e che la Cina rimane fiduciosa nei buoni rapporti con gli Stati Uniti: “Impossibile che cambi la politica che si è affermata nella comunità internazionale. C’è solo un’unica Cina nel mondo e Taiwan è un’inseparabile parte del territorio cinese. Il governo della Repubblica popolare cinese è il solo legittimato a rappresentare la Cina”.

La stessa Casa Bianca ha cercato di smorzare i toni, riaffermando anche lei il principio “una sola Cina”, che con Richard Nixon e Mao Zedong, Henry Kissinger e Zhou Enlai, ha portato alla riapertura dei contatti con al Repubblica Popolare Cinese (ed il riconoscimento del solo governo cinese di Pechino nel 1978) a scapito di tutti gli altri stati orientali legati alla Cina, evitando (finora) qualsiasi atto diplomatico che ne implichi un riconoscimento o legittimazione internazionale (a partire dalla chiusura dell’ambasciata Usa a Taipei nel 1979).

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820