La Fiorentina vince all’ultimo respiro: 2-1. Babacar “beffa” il primo Palermo di Corini

di Redazione

» Sport » La Fiorentina vince all’ultimo respiro: 2-1. Babacar “beffa” il primo Palermo di Corini

La Fiorentina vince all’ultimo respiro: 2-1. Babacar “beffa” il primo Palermo di Corini

| domenica 04 Dicembre 2016 - 19:53
La Fiorentina vince all’ultimo respiro: 2-1. Babacar “beffa” il primo Palermo di Corini

La Fiorentina pensa che bastano venti minuti di bel gioco e un gol per battere il Palermo derelitto. E sbaglia. Perchè il Palermo gioca un’eccellente ripresa, pareggia e avrebbe meritato almeno un punto. Ma la buona stella sorride alla Fiorentina che trova il gol-partita in pieno recupero (e con un gol contestato) per beffare i rosanero. Ma la sconfitta non toglie i meriti di un Palermo che sembra rigenerato dalla cura Corini, capace di non abbattersi dopo lo svantaggio e di mettere alle corde la Fiorentina che nella parte finale della gara ha attaccato per inerzia più che per reale convinzione.

Una gara strana, dai tanti volti. Il Palermo è partito meglio, avrebbe meritato di trovarsi con un rigore e un uomo in più dopo 5 minuti ma l’arbitro ha graziato Tomovic. Poi la Fiorentina ha segnato un gol regolare con Kalinic e l’arbitro lo ha annullato per presunto fuorigioco (che non c’era). Ma nella seconda metà del primo tempo la Fiorentina ha saputo cambiare marcia, mettendo in crisi il Palermo sulle fasce e a centrocampo. Il gol arriva su rigore ma in venti minuti i viola hanno avuto almeno tre limpide palle gol (e un altro gol annullato).

Nella ripresa il Palermo è sembrato superiore sul piano atletico, ha trovato il pareggio con una splendida punizione di Jajalo dal limite e ha amministrato la gara senza troppi affanni. La Fiorentina è stata anche fischiata dal pubblico, sulle gambe, incapace di fare girare palla. Eppure è arrivato quel gol nel finale con Babacar (fino a quel momento evanescente) e grazie a un fallo di Kalinic non vista dallo staff arbitrale che ha commesso più errori oggi che in tutta la stagione.

Per Corini una beffa ma anche la convinzione di potere trovare la quadratura del cerchio. Il Palermo è stato all’altezza, certamente meglio della classifica che occupa.

FINE PARTITA

48′ s.t.: FIORENTINA IN VANTAGGIO. BABACAR. Sugli sviluppi di un corner la palla spiove al limite dell’area piccola e Babacar di testa trova lo spiraglio giusto. Il Palermo protesta per una spinta in area di Kalinic.

46′ s.t.: Fischi per una conclusione di Babacar che termina in curva (ma che non era facile).

Quattro minuti di recupero

44′ s.t.: Fiorentina fermata in fuorigioco su una punizione di Zarate.

41′ s.t.: NEL PALERMO ENTRA GAZZI, ESCE JAJALO

39′ s.t.: NELLA FIORENTINA ENTRA CHIESA, ESCE ILICIC

38′ s.t.: Sugli sviluppi di un corner, Ilicic prova il tiro di collo destro che non è il suo piede e si vede.

37′ s.t.: AMMONITO BADELJ per fallo tattico.

36′ s.t.: Contropiede Palermo, Quaison appoggia per l’accorrente Hiljeamrk che tira: palla ribattuta.

34′ s.t.: Kalinic in profondità, arriva sul fondo e crossa indietro ma Vecino e Babacar sono presi in controtempo. Prova il tiro in corsa Astori ma manda in curva.

33′ s.t.: NELLA FIORENTINA ENTRA ZARATE, ESCE BERNARDESCHI

32′ s.t.: Pericoloso corner di Quaison sul primo palo, la Fiorentina libera con apprensione.

29′ s.t.: Magia di Ilicic per liberarsi di Aleesami, poi solita conversione al centro e solito tiro di sinistro che si perde sul fondo.

26′ s.t.: Punizione per la Fiorentina vicini all’incrocio dell’area di rigore. Batte Ilicic in area, colpisce di testa Vecino ma debolmente.

25′ s.t.: Pasticcio viola in area, arriva Nestorovski che tira prontamente ma manca il bersaglio.

24′ s.t.: Ilicic converge verso il centro e prova il tiro dai 25 metri, Posavec para senza problemi.

23′ s.t.: Ancora un’azione in velocità del Palermo che conquista un corner. La squadra rosa sembra più pimpante.

22′ s.t.: NELLA FIORENTINA ENTRA BADELJ, ESCE TELLO

21′ s.t.: NEL PALERMO ENTRA RISPOLI, ESCE MORGANELLA

16′ s.t.: La Fiorentina prova a riorganizzarsi ma il Palermo a centrocampo concede poco.

12′ s.t.: Quaison sfiora il gol capolavoro con un collo destro al volo da fuori area su una palla ribattuta dalla difesa viola.

9′ s.t.: La Fiorentina sembra disorientata dall’ottimo Palermo del secondo tempo.

6′ s.t.: AMMONITO TOMOVIC per fallo su Nestorovski. Era diffidato, sarà squalificato.

4′ s.t.: PAREGGIO DEL PALERMO. JAJALO. Punizione per il Palermo da posizione centrale (fallo di Tomovic su Quaison): Quaison accarezza bene la palla che scavalca la barriera e si insacca alla sinistra di Tatarusanu.

3′ s.t.: Ottimo assist di Ilicic per Babacar che aspetta in area ma non controlla il pallone.

VIA ALLA RIPRESA. Nessun cambio

FINE PRIMO TEMPO. Partita gradevole in cui succede di tutto. Il Palermo protesta perchè dopo 5 minuti meriterebbe un rigore e l’uomo in più, poi alla Fiorentina vengono negati due gol regolari e in mezzo c’è la rete di Bernardeschi su rigore (che c’è). Il Palermo sembra cresciuto con Corini ma la Fiorentina è sicuramente di un altro livello.

44′ p.t.: Ancora un prezioso anticipo di Tomovic su Nestorovski che si stava avventando su un pallone crossato dalla fascia destra.

42′ p.t.: Altro miracolo di Posavec su colpo di testa ravvicinato di Vecino. Sul prosieguo dell’azione cross di Ilicic sul secondo palo che taglia tutta l’area ma sul quale Kalinic e Babacar arrivano in ritardo.

40′ p.t.: Posavec compie una miracolo su Babacar (in netto fuorigioco, non fischiato) che si presenta solo su lungo assist di Salcedo: il tiro dell’attaccante era forte e angolato, il portiere ha salvato con un grande intervento.

36′ p.t.: ALTRO GOL ANNULLATO ALLA FIORENTINA. Su un tiro non troppo forte di Ilicic Posavec para ma si lascia sfuggire il pallone. Sulla ribattuta Babacar è il primo ad arrivare e segna, l’arbitro, con l’aiuto del suo collaboratore, annulla per fallo sul portiere. Il gol sembrava regolare.

33′ p.t.: BERNARDESCHI. Il rigore lo trasforma lui in modo impeccabile. Palla alla sua sinistra, rasoterra, e portiere dall’altra.

32′ p.t.: AMMONITO ALEESAMI per il fallo da rigore

32′ p.t.: RIGORE PER LA FIORENTINA. Aleesami respinge con un braccio su una conclusione di Tello. Il fallo è involontario ma il braccio è largo. Il rigore ci sta.

30′ p.t.: AMMONITO MORGANELLA che tiene per la maglia Bernardeschi che lo aveva beffato dopo un triangolo con Kalinic.

28′ p.t.: Bernardeschi si invola sulla sinistra seminando Morganella, arriva sul fondo e crossa, Kalinic tira alto di sinistro da buona posizione.

23′ p.t.: La partita diventa bella e veloce. Ancora Palermo vicino al gol: cross di Morganella, Nestorovski è anticipato di un soffio da Tomovic, arriva Hiljemark che tira forte, palla ribattuta. Sul capovolgimento di fronte Ilicic si prepara alò tiro ma calcia alto di sinistro.

21′ p.t.: Cross morbido di Hiljemark sul secondo palo per Quaison che stacca bene ma colpisce molto alto.

20′ p.t.: Ilicic crea benissimo per Kalinic che si smarca in area e tira a tu per tu con Posavec che riesce a ribattere col corpo. Occasione grossa.

18′ p.t.: Vecino punta la porta e tira dai 25 metri sul palo opposto, palla fuori di poco.

16′ p.t.: Un cross dalla destra di Tello crea molto imbarazzo alla difesa rosa che libera con difficoltà.

11′ p.t.: GOL ANNULLATO ALLA FIORENTINA. Lo segna Kalinic di testa su cross dalla sinistra di Vecino ma il guardalinee sbandiera una posizione di fuorigioco che non c’è. Altro errore degli arbitri.

10′ p.t.: Babacar si libera di Pezzella e serve Kalinic in area, tiro da posizione defilata deviato in corner da un difensore.

7′ p.t.: Punizione per la Fiorentina dalla trequarti, Ilicic scodella in mezzo all’area, nessuno riesce a deviare.

5′ p.t.: Errore di Tomic che permette a Quaison di rubargli palla e andare verso la porta, poi l’attaccante va giù sull’intervento da dietro dello stesso Tomovic. Sembrava rigore, l’arbitro fa proseguire. Proteste rosanero.

3′ p.t.: La Fiorentina gestisce il possesso palla senza affondare in profondità.

20.48: VIA ALLA PARTITA. La Fiorentina attacca da destra verso sinistra. Primo pallone viola.

20.44: Squadre in campo. Fiorentina in divisa viola, Palermo in completa tenuta bianca. Prima della gara un minuto di raccoglimento in memoria delle vittime della tragedia aerea in Colombia.

LE FORMAZIONI UFFICIALI

FIORENTINA (3-4-1-2): Tatarusanu; Salcedo, Tomovic, Astori; Tello (dal 22′ s.t. Badelj), Vecino, Borja Valero, Bernardeschi (dal 33′ s.t. Zarate); Ilicic (dal 39′ s.t. Chiesa); Babacar, Kalinic. All.: Sousa.

PALERMO (3-5-1-1): Posavec; Cionek, Andelkovic, Pezzella; Morganella (dal 21′ s.t. Rispoli), Hiljemark, Jajalo (dal 41′ s.t. Gazzi), Chochev, Aleesami; Quaison; Nestorovski. All.: Corini.

MARCATORI: 33′ p.t. Bernardeschi (F) su rigore, 4′ s.t. Jajalo (P), 47′ s.t. Babacar (P)

ARBITRO: Giacomelli (Trieste)

Sono 28 i precedenti all’Artemio Franchi tra Fiorentina e Palermo, posticipo domenicale della quindicesima giornata: 19 vittorie viola, 3 pari, 6 vittorie Palermo (l’ultima risale al 2010/11 per 1-2).

La Fiorentina (20 punti) è la squadra che ha pareggiato più volte quest’anno (5 volte) e subito meno gol in casa (solo 2); il Palermo (6 punti – tutti in trasferta), alla prima con Corini in panchina, ha stabilito la scorsa giornata il record di sconfitte consecutive (7).

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820