Aggiornato alle: 14:13

Seconda giornata di consultazioni al Quirinale |Si fa strada l’ipotesi di Paolo Gentiloni premier

di Redazione

» Cronaca » Seconda giornata di consultazioni al Quirinale |Si fa strada l’ipotesi di Paolo Gentiloni premier

Seconda giornata di consultazioni al Quirinale |Si fa strada l’ipotesi di Paolo Gentiloni premier

| venerdì 09 Dicembre 2016 - 07:34
Seconda giornata di consultazioni al Quirinale |Si fa strada l’ipotesi di Paolo Gentiloni premier

Si è conclusa la seconda giornata di consultazioni per la formazione del nuovo Governo.Seconda giornata di incontri al Quirinale per il presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Dopo i presidenti di Senato e Camera, Pietro Grasso e Laura Boldrini e il presidente emerito Giorgio Napolitano, oggi la volta dei gruppi parlamentari. Mattarella entra così nel vivo delle consultazioni, l’obiettivo del Capo dello Stato è l’uscita dalla crisi di governo entro il 15 di dicembre, giorno in cui si terrà il Consiglio europeo a Bruxelles.

Domani giornata cruciale. Mattarella incontrerà infatti Sel, Lega, Forza Italia, Movimento 5 Stelle e Pd. E se i grillini continuano a spingere per andare al voto subito dopo la sentenza della Consulta sull’Italicum, il Pd si spacca nuovamente in due. Da un lato Renzi batte le piste del voto immediato e quella del governo di responsabilità nazionale, dall’altro la minoranza appare possibilista su un nuovo governo a guida Dem. Franceschini però si smarca: “Sto con il segretario”. Nel pomeriggio è tornato a Palazzo Chigi dove già in mattinata aveva incontrato il presidente del Consiglio dimissionario Matteo Renzi, il ministro degli Esteri, Paolo Gentiloni.

“La road map di Fratelli d’Italia è fare una legge elettorale in pochissimi giorni, entro la fine dell’anno. Quindi scioglimento a gennaio e voto entro marzo”. Lo ha detto la leader di Fdi, Giorgia Meloni al termine delle consultazioni al Quirinale, ribadendo il no a un governo senza data certa per le elezioni.

“Il popolo vuole votare e non gradisce Renzi presidente del Consiglio. Si deve andare al voto il prima possibile”. Lo ha detto Giancarlo Giorgetti della Lega, sottolineando che “questa è la posizione che emerge dal referendum”. “Non ci interessa la legge elettorale. Basta che si voti il prima possibile. Ci sono leggi già usate che in un sol giorno possono essere reinserite nell’ordinamento”.

Berlusconi si è detto possibilista su un nuovo governo del Pd, ma il resto di Forza Italia spinge per le urne.

Questo il calendario odierno degli incontri: Gruppo parlamentare Misto del Senato (ore 10.00); Gruppo parlamentare Misto della Camera(ore 10.25); Rappresentanza parlamentare della Sudtiroler Volkspartei (ore 10.45) Rappresentanza parlamentare della minoranza linguistica della Valle d’Aosta (ore 11.05); Componente Alternativa Libera Possibile (AL-P) del Gruppo Misto della Camera (ore 11.25); Componente Udc del Gruppo parlamentare Misto della Camera (ore 11.45); Componente Unione Sudamericana Emigrati Italiani (Usei-Idea) del Gruppo parlamentare Misto della Camera (ore 12.05); Componente Fare!-Pri del Gruppo Misto della Camera (ore 12.25); Componente Movimento Partito Pensiero e azione (Ppa-Moderati) del Gruppo parlamentare Misto della Camera (ore 12.45); Componente Partito Socialista Italiano (Psi)-Liberali per l’Italia (Pli) del Gruppo parlamentare Misto della Camera (ore 13.05); Rappresentanza del Gruppo parlamentare Fratelli d’Italia – Alleanza Nazionale (Fdi) della Camera (ore 16.00); Rappresentanza del Gruppo parlamentare Civici e Innovatori (Ci) della Camera (ore 17.30); Rappresentanza del Gruppo parlamentare per le Autonomie (Svp-Uv-Patt-Upt)-Psi-Maie del Senato (ore 18.00); Rappresentanza del Gruppo parlamentare Conservatori e Riformisti (Cr) del Senato ed esponente della componente Conservatori e Riformisti (Cr) del Gruppo parlamentare Misto (ore 18.30) Rappresentanza del Gruppo parlamentare Democrazia Solidale – Centro Democratico (DeS-Cd) della Camera (ore 16.30); Rappresentanza del Gruppo parlamentare Grandi Autonomie e Liberta’ (Grande Sud, Popolari per l’Italia, Moderati, Idea, Alternativa per l’Italia, Euro-Exit, M.P.L.-Movimento Politico Libertas) del Senato (ore 17.00).

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820
info@si24.it