Aggiornato alle: 14:26

Le pagelle di Roma – Milan: Manolas grintoso, Nainggolan decisivo. Paletta baluardo, Niang si perde

di Andrea Zito

» Sport » Le pagelle di Roma – Milan: Manolas grintoso, Nainggolan decisivo. Paletta baluardo, Niang si perde

Le pagelle di Roma – Milan: Manolas grintoso, Nainggolan decisivo. Paletta baluardo, Niang si perde

| lunedì 12 Dicembre 2016 - 22:55
Le pagelle di Roma – Milan: Manolas grintoso, Nainggolan decisivo. Paletta baluardo, Niang si perde

Ecco le pagelle di Roma-Milan, posticipo valido per la sedicesima giornata di Serie A (la cronaca del match).

ROMA (3-4-2-1): Szczesny 6.5; Manolas 7, Fazio 6, Rudiger 5.5; Peres 6 (42′ p.t. El Shaarawy 6), De Rossi 6.5, Strootman 5.5, Emerson 5.5; Nainggolan 7.5, Perotti 6; Dzeko 6. All.: Spalletti

I MIGLIORI DELLA ROMA

Manolas: In una serata difficile (soprattutto nel primo tempo) garantisce una prestazione di alta qualità. Efficace in marcatura, rapido e incisivo nelle diagonali difensive, pulito in anticipo. Con Lapadula sembra stia per ingaggiare una mezza rissa, ma in realtà è solo un attimo di grinta incontrollata del baluardo greco.

Szczesny: Commette un errore che poteva costare caro (fallo da rigore su Lapadula), rimedia parando il rigore da lui concesso ipnotizzando Niang. Dimostra il solito coraggio nelle uscite, attenzione e doti atletiche da primo della classe.

Nainggolan: Sembra una serata meno brillante del solito. Fatica a trovare la posizione ed è poco lucido nelle scelte nella conduzione del contropiede. Il cuore, però, quello non manca mai… e poi arriva la perla, con un dribbling di testa che precede il suo letale tiro dalla distanza, che apre un finale di gara straripante. Sempre lui: decide sempre lui.

I PEGGIORI DELLA ROMA

Strootman: Nel primo tempo un disperso. Corre letteralmente a vuoto, tocca pochi palloni e fatica a contenere il palleggio a tutto campo dei rossoneri che aggrediscono tra le linee. Nella ripresa prova a cambiare posizione: la situazione migliora ma non più di tanto.

—–

MILAN (4-3-3): Donnarumma 6.5; Abate 5.5, Paletta 6.5, Romagnoli 6, De Sciglio 5.5; Pasalic 5.5 (40′ s.t. Honda), Locatelli 6, Bertolacci 6 (22′ s.t. Mati Fernandez 5.5); Suso 6, Lapadula 6 (26′ s.t. Luiz Adriano 5.5), Niang 5. All.: Montella.

I MIGLIORI DEL MILAN

Paletta: Gestione serena della linea difensiva; anche quando Dzeko prova ad incidere attaccando la profondità, lui riesce ad anticiparlo di testa. La coppia con Romagnoli è sempre più rocciosa ogni minuto che passa. Nel finale viene ammonito e perde un po’ di lucidità.

Locatelli: Viene fuori alla distanza. Paga dazio sulla grande giocata di Nainggolan, ma esegue al meglio il ruolo di collante fra i due reparti, aggredendo senza mai perdersi d’animo anche quando la partita volge al termine.

I PEGGIORI DEL MILAN

Niang: Senza dubbio sfortunato. Un avvio di gara davvero convincente, conducendo con personalità le azioni di contropiede del Milan. Poi il rigore sbagliato (il secondo di fila quest’anno): lentamente il francese si spegne. Davvero un peccato.

Abate: Partita buona a metà per il terzino destro del Milan. Un buon primo tempo, in spinta ma con equilibrio in difesa. Nella ripresa la Roma torna a spingere e concede qualcosina di troppo in fase difensiva.

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820
info@si24.it