Aggiornato alle: 23:34

Le pagelle di Empoli – Cagliari. Mchedlidze redivivo, Skorupski super! Pedro sbaglia il rigore

di Andrea Fabbricatore

» Sport » Le pagelle di Empoli – Cagliari. Mchedlidze redivivo, Skorupski super! Pedro sbaglia il rigore

Le pagelle di Empoli – Cagliari. Mchedlidze redivivo, Skorupski super! Pedro sbaglia il rigore

| sabato 17 Dicembre 2016 - 16:56
Le pagelle di Empoli – Cagliari. Mchedlidze redivivo, Skorupski super! Pedro sbaglia il rigore

Ecco le pagelle di Empoli – Cagliari, match valido per la diciassettesima giornata di Serie A:

EMPOLI: Skorupski 7; Zambelli 6 (dal 23′ p.t. Cosic 6), Bellusci 5, Costa 6, Pasqual 6 (dal 22′ p.t. Di Marco 6); Krunic 6, Dioussè 5,5, Croce 6,5; Saponara 6; Mchedlidze 7,5 (dal 37′ s.t. Gilardino s.v), Marilungo 6,5.

I MIGLIORI DELL’EMPOLI

Mchedlize: merita una nota di merito per la doppietta ed il ritorno al gol dopo un anno e mezzo: il primo arrivato grazie ad una giocata da centravanti puro, il secondo con un gran tiro al volo. Martusciello lo schiera a sorpresa dall’inizio e lui lo ripaga con una prestazione a tutto tondo: capace di tenere il pallone quando serve e di allungare la squadra nelle occasioni di contropiede.

Marilungo: la sua partita è un climax discendente: parte a razzo nella prima mezz’ora, sfornando un assist al bacio per il compagno di reparto, poi va ad intermittenza. Clamoroso l’errore di fronte a Storari e ancor più inspiegabile la gomitata ai danni di Isla, che per poco non gli costa l’espulsione. Nel complesso, entra di diritto nella cerchia dei migliori.

Skorupski: conferma, ancora una volta, di essere al momento il miglior portiere della Serie A per rendimento: secondo rigore parato della stagione.

I PEGGIORI DELL’EMPOLI

Dioussè: protagonista (in negativo) di un intervento in area di rigore su Melchiorri che trae in inganno anche l’arbitro che prima fischia rigore e poi torna sui suoi passi. Normale gestione nel corso dei 90′, ma quell’errore poteva essere fatale…

Bellusci: nel primo tempo perde un pallone velenoso rischiando di far subire gol in contropiede alla sua squadra, nel secondo commette un ingenuo fallo da rigore ai danni di Farias. Fortunato perché i suoi errori non pesano sul risultato finale.

—-

CAGLIARI: Storari 6; Isla 4,5, Ceppitelli 4,5, Bruno Alves 5,5, Pisacane 5,5; Dessena 5,5 (dal 25′ s.t. Joao Pedro 5, Padoin 5,5, Barella 6 (dal 6′ s.t. Di Gennaro 6); Farias 6; Sau 5,5 (dal 15′ s.t. Giannetti 5,5) Melchiorri 6,5.

I MIGLIORI DEL CAGLIARI

Melchiorri: è nettamente il più “vivo” e propositivo dei suoi.  A parte l’episodio del rigore/fallo in attacco, prova sempre la giocata, senza però trovare l’intesa con il compagno Sau. Purtroppo per lui, il suo sacrificio e la sua abnegazione non vengono premiati.

I PEGGIORI DEL CAGLIARI

Ceppitelli: la difesa del Cagliari è la peggiore d’Italia e d’Europa, emblema di questa fragilità è proprio il difensore centrale Ceppitelli. Troppo spesso in difficoltà, quasi sempre in ritardo (sul gol di Mchedlidze oggi) e mai sicuro di sè. Non all’altezza della Serie A?

Isla: che prova disastrosa per il terzino cileno. Colpevole in entrambe le situazioni che hanno portato ai gol di Mchedlidze, rischia, in più di un’occasione, il rosso per protesta. Sulla fascia destra è pressoché un fantasma, visto che i suoi compagni non beneficiano dei suoi cross. Che altro?

Joao Pedro: pollice decisamente in sù per il rientro lampo e a sorpresa dopo 2 mesi dalla rottura del perone, pollice in giù per il rigore sbagliato in un momento cruciale della partita.

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820
info@si24.it