Aggiornato alle: 17:52

Ragusa, rubavano le auto per rivenderle sul web | Sei arresti per ricettazione e riciclaggio FOTO

di Redazione

» Cronaca » Ragusa, rubavano le auto per rivenderle sul web | Sei arresti per ricettazione e riciclaggio FOTO

Ragusa, rubavano le auto per rivenderle sul web | Sei arresti per ricettazione e riciclaggio FOTO

| lunedì 09 Gennaio 2017 - 08:02
Ragusa, rubavano le auto per rivenderle sul web | Sei arresti per ricettazione e riciclaggio <u><b><font color=”#343A90”>FOTO</font></u></b>

Sono in tutto 6 le persone arrestate dalla polizia stradale di Ragusa perché ritenute componenti di una banda dedita alla ricettazione e al riciclaggio di vetture in tutto il territorio nazionale. Gli arrestati sono residenti a Catania, Siracusa e Ragusa.

Secondo quanto emerso dall’operazione “Ricambio Sicuro“, sono centinaia di migliaia la parti di carrozzeria scoperte e riconducibili a 43 vetture rubate, che venivano vendute attraverso internet.

Agli arresti domiciliari sono finiti i pregiudicati Rosario Migliore, Filippo Maltese, Gianluca Ricciardi, Patrizia Roccasalvo e Salvatore Vaccaro. Destinatario della misura dell’obbligo della presentazione alla P.G è A.S. (incensurato).

In tutto sono state perquisite sei abitazioni, due negozi ricambi (situati a Pozzallo e a Rosolini, tre magazzini situati uno a Ragusa, uno a Rosolini e uno a Noto. La polizia ha rinvenuto e sequestrato complessivamente parti meccaniche e di carrozzeria di 43 auto rubate negli anni 2015-2016 per un valore complessivo delle vetture rubate circa 500.000 euro. Il giro di affari mensile era di circa 25.000 euro.

Le indagini della Polizia Stradale di Ragusa sono iniziate nel febbraio 2016, a seguito di un esposto di un cittadino che aveva riconosciuto in un sito Internet alcune parti della propria vettura. Le attività investigative successive hanno consentito di individuare tutti i componenti del sodalizio criminale e le quattro località dove venivano smontate le vetture e catalogati i pezzi.

Gli indagati erano in possesso, nei due negozi di rivendita ricambi ubicati a Pozzallo e Rosolini ed in altri quattro terreni ubicati a Pozzallo, Ragusa, Noto e Rosolini, di parti meccaniche e di carrozzeria di 43 autovetture risultate oggetto di furto a Catania, Siracusa e Bari, negli anni 2015 e 2016.

 

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820
info@si24.it