Amici 16, puntata 3 febbraio 2017: tensione tra i ragazzi, specie tra Mike e Andreas

di Azzurra Sichera

» Amici 16 » Amici 16, puntata 3 febbraio 2017: tensione tra i ragazzi, specie tra Mike e Andreas

Amici 16, puntata 3 febbraio 2017: tensione tra i ragazzi, specie tra Mike e Andreas

| venerdì 03 Febbraio 2017 - 13:00
Amici 16, puntata 3 febbraio 2017: tensione tra i ragazzi, specie tra Mike e Andreas

14.28 – I capisquadra fanno le audizioni per scegliere chi schierare nello speciale di domani. Vittoria ha deciso di escludere Sebastian, Riccardo Alessio ed Elisa; mentre Francesco lascia in panchina Michele, Giada, Oliviero e Giulia. Lo Strego, Riccardo, Alessio e Andreas si riunisco negli spogliatoi per discutere della loro proposta di creare una terza squadra. La discussione si sposta in sala relax e i toni si fanno accesi, in particolare tra Andreas e Mike.

14.26 – Oliviero è a lezione con la maestra Peparini. “Quando marchi lasci di più e sei meno preciso ed è proprio questo che in coreografie così ti manca. Quello che stai facendo è un lavorone quindi continua a farlo. Sono contenta”, gli dice l’insegnante. .

14.23 – Giada chiede a Boosta se anche lui, come Braga e Zerbi, pensa che lei non trasmetta assolutamente nulla quando canta. “Secondo me tu un percorso lo hai fatto”, le dice il docente. “Vorrei dire a te e a tutti: date l’esperienza giusta a questa esperienza che state facendo. Tu devi essere capace di raccontare quello che hai dentro, a quel punto devi preoccuparti relativamente del giudizio degli altri”. “Io mi sto conoscendo e sto provando a capire cosa provo quando canto”, dice Giada.

14.20 – Il maestro Kledi ha assegnato una coreografia in comune a Giulia e Vittoria. “Meglio, avete delle cose molto carine entrambe”, dice loro l’insegnante.

14.16 – Il professore Moro è a lezione con Thomas che sta preparando due pezzi nuovi. “Devo ancora lavorarci molto”, ammette subito il cantante. “Prova a fare una cosa molto lontana da te, mi sembra di sentirti sempre nelle stesse cose senza metterti in gioco. Prova a fare un pezzo in italiano, magari suonandolo: io sono tanto curioso di sapere come ti verrebbe”, gli dice il docente. “Lascia stare le cose che ti imponiamo noi, prova ad avanzare delle idee”.

14.12 – Andreas sta lavorando a una coreografia che la maestra Peparini ha montato pensando a lui. “Tutti siamo legati alla famiglia ma in te sono una parte molto presente”, gli dice la maestra. “Cerca di farla al meglio per te stesso, goditela”.

14.08 – Alessio è a lezione con Fabrizio Moro. Il cantante sta preparando un brano con la chitarra elettrica su sua richiesta. “Devi sempre tirare fuori la tua personalità ed esprimere sempre il tuo punto di vista, mantenendo sempre il respetto degli altri”, gli dice il docente. “Proponi sempre la tua alternativa fino alla fine. Se non sei convinto fino in fondo poi non sei convincente quando ti esibisci. In questo lavoro dovrai sempre confrontarti con delle persone ma alla fine sei sempre tu a decidere”.

14.06 – Francesco chiede di parlare con Boosta: “Mi dicono tutti che non trasmetto niente”, dice il cantante. “Gioca, cerca di sorprenderti perché solo così potrebbe succedere che ci sorprendi”, gli dice il docente.

13.56 – Giulia invece è a lezione con il maestro Garrison. “Quanto è importante per te ballare?”, le chiede. “Sembra che gli altri ti vedono come una ragazza viziata e io invece so che per te non è stato tutto facile”. “Io non posso spiegare a tutti la storia della mia vita”, dice la ballerina. “Sono una persona felice per questo pensano che per me sia tutto facile”. La ballerina racconta che il padre si è creato una nuova famiglia con un’altra donna che aspetta una bambina: “Mi fa male che per lei ci sarà e per me non c’è mai stato”, racconta Giulia. Sia Garrison che Stefano le dicono che dovrebbe trovare il coraggio per riallacciare il rapporto con il padre: “Questa cosa ti può solo far crescere”, le dicono. In sala prove, tutti si mettono a piangere.

15.53 – Carlo è a lezione con Mike: “Che ti è preso la settimana scorsa, durante la sfida?”, dice riferendosi a quando ha gettato l’asta. “L’ho fatta contro tutti quella sfida. Volevo tirar fuori un po’ i denti e un po’ di carattere in più”, ammette il cantante. “La mia impressione è che il cervello comanda i tre quarti delle tue esibizioni. Mi piace la testa che hai ma devi imparare quando usarla e quando metterla da parte”, gli dice il docente. “Tu sei sempre giusto e controllato, anche quando non sei controllato sembra che sei razionale. Ti devi lasciare andare se no sembra tutto uguale, devi trovare una carta tua se no così non è né carne né pesce”.

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820