Hirscher

Marcel Hirscher è campione del mondo nello slalom gigante maschile di St. Moritz. Per l’austriaco si tratta del primo oro mondiale nella specialità (l’ultimo alloro iridato mancante nel suo palmares), il primo oro austriaco nella specialità dopo 12 anni di digiuno.

In una gara segnata dalla tragedia sfiorata tra le tribune, il fuoriclasse dello sci alpino ha capitalizzato il vantaggio della prima manche e preceduto la grande sorpresa della seconda parte di gara, il connazionale Roland Leitinger, che rimonta dal sesto provvisorio ed è argento a 25 centesimi da Hirscher. Bronzo a Leif Kristian Haugen, che precede di 5 centesimi Kristoffersen.

Una prova non positiva per gli azzurri, ancora una volta: si salva Riccardo Tonetti, che chiude al decimo posto (+1.16), 17esimo Florian Eisath (+1.71), solo 20esimo Manfred Moelgg (a oltre 2 secondi dalla medaglia d’oro). Nota a margine per il giovane Simon Maurberger (19esimo nella prima manche con il pettorale 35 e giunto 24esimo al traguardo finale).

FOTO DA IMMAGINI EUROSPORT