Aggiornato alle: 13:58

Le pagelle di Atalanta – Crotone. Conti si conferma, Petagna non si sposta. Difesa calabrese da registrare

di Redazione

» Sport » Le pagelle di Atalanta – Crotone. Conti si conferma, Petagna non si sposta. Difesa calabrese da registrare

Le pagelle di Atalanta – Crotone. Conti si conferma, Petagna non si sposta. Difesa calabrese da registrare

| sabato 18 Febbraio 2017 - 19:57
Le pagelle di Atalanta – Crotone. Conti si conferma, Petagna non si sposta. Difesa calabrese da registrare

Le pagelle di Atalanta – Crotone (clicca qui per leggere la cronaca), anticipo della 25esima giornata di Serie A, a cura della redazione di Sì24.

ATALANTA (3-4-1-2): Berisha 6; Toloi 6, Caldara 7, Masiello 6,5; Conti 7,5, Kessie 6, Freuler 6, Spinazzola 7; Kurtic 6; Petagna 7, Gomez 6 (dal 46′ s.t. Cristante s.v.). All.: Gasperini.

MIGLIORI ATALANTA

Conti: Secondo gol consecutivo per il difensore/attaccante di Gasperini. Questa sua prolificità sotto porta non è per niente frutto del caso: in ogni partita si butta dentro, ci crede e mette sempre la cattiveria giusta nell’attaccare l’area. Un altro pezzo di bravura del settore giovanile bergamasco.

Petagna: Preziosissimo per il gioco di Gasperini. Come una calamita attira su di sé avversari e soprattutto palloni: una volta in suo possesso, diventa quasi impossibile levarglieli. Poi fa salire benissimo la squadra e libera tantissimi spazi per gli inserimenti dei compagni.

Caldara: È sempre tra i migliori in campo. Ha personalità da vendere, nonostante la carta d’identità ne indichi 22; gran senso dell’anticipo e della posizione, i suoi interventi sono tutti puliti, e soprattutto efficaci: e infatti la Juventus per il futuro ha deciso di puntare su di lui.

Spinazzola: Un’altra ottima prestazione, fatta di sacrificio ma anche di grande qualità, in entrambe le fasi. Bene così.

PEGGIORI ATALANTA

Nessuna insufficienza.

CROTONE (3-4-3): Cordaz 5,5; Ceccherini 4, Claiton 4 (dal 27′ s.t. Simy s.v.), Ferrari 4,5; Rosi 4, Barberis 6, Crisetig 6, Sampirisi 4,5; Acosty 6 (dal 33′ s.t. Nalini s.v.), Falcinelli 6,5, Stoian 5 (dal 17′ s.t. Tonev 5,5). All.: Nicola.

MIGLIORI CROTONE

Falcinelli: Da sottolineare ancora una volta la sua generosità, unita alla voglia di lottare e di non mollare mai. Fa a sportellate con chiunque e aiuta i suoi ad alzare il baricentro, ma quando sei uno contro tutti diventa praticamente impossibile riuscire a creare qualcosa d’interessante là davanti.

PEGGIORI CROTONE

Ceccherini-Claiton-Ferrari: Sbagliano tutto quello che c’è da sbagliare: non una marcatura fatta adeguatamente, poca precisione nell’impostazione e troppa irruenza negli interventi; quest’ultima costa loro un giallo a testa.

Rosi-Sampirisi: Troppe le rincorse all’indietro per rimediare agli errori di posizionamento, ma anche troppo poche le volte in cui si vedono in avanti per dare sostegno alla manovra offensiva.

Stoian: Si preoccupa soprattutto di svolgere bene il compito in fase difensiva, però dimentica che c’è anche quella offensiva… un dettaglio non da poco per un attaccante.

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820