Aggiornato alle: 14:05

Serie B, l’Ascoli resiste all’assedio: Hellas Verona fermato sul pari (0-0). Lanni para un rigore

di Andrea Zito

» Sport » Serie B, l’Ascoli resiste all’assedio: Hellas Verona fermato sul pari (0-0). Lanni para un rigore

Serie B, l’Ascoli resiste all’assedio: Hellas Verona fermato sul pari (0-0). Lanni para un rigore

| lunedì 13 Marzo 2017 - 19:44
Serie B, l’Ascoli resiste all’assedio: Hellas Verona fermato sul pari (0-0). Lanni para un rigore

Non basta all’Hellas Verona un lungo ad estenuante assedio finale per avere la meglio dell’Ascoli, che dopo tre sconfitte di fila smuove la propria classifica e si porta a 35 punti. Occasione persa per gli uomini di Pecchia, che possono rammaricarsi per il rigore parato a Romulo, pareggiano dopo 2 vittorie consecutive e falliscono l’aggancio alla Spal in testa.

HELLAS VERONA – ASCOLI: FINALE 0 – 0

>LE PAGELLE

La partita è stata condotta in lungo e in largo dall’Hellas Verona che fin da subito trova nel portiere marchigiano Lanni il principale baluardo dell’Ascoli, che (a parte la fase centrale del primo tempo) si limita a ripartire in contropiede appoggiandosi a Cacia e Bentivegna (entrambi generosi ma poco lucidi sotto porta).

Più volte il Verona arriva al tiro con Siligardi e Ferrari, ma le conclusioni sono imprecise; clamorosa invece l’occasione in area per Zuculini salvata da Mengoni a fine primo tempo. Nella ripresa, l’Hellas ha poi la grande occasione per sbloccare la gara: al 12′ Cappelluzzo si procura calcio di rigore su fallo di Cassata (al 18esimo giallo della sua stagione!); conclusione affidata a Romulo che tira verso il palo di sinistra, ma Lanni riesce a togliere il pallone dall’angolino basso con un grande intervento.

Da lì in poi inizia l’assedio del Verona, con Pecchia che cambia Cappelluzzo per Ganz. L’attaccante ex Como è sfortunato: prima si fa pescare di pochissimo in fuorigioco sul bel cross di Bessa, poi il suo colpo di testa nel finale si infrange sul palo. L’Ascoli difende quasi in apnea, soffre ma alla fine porta a casa un punto importante. Rammarico invece per il pubblico di Bentegodi: nulla di compromesso, ma la sensazione di aver perso una grande occasione è fin troppo evidente-

—–

FINE PARTITA

47′ s.t. – LUPPI! Punizione respinta dalla barriera, poi l’attaccante dell’Hellas spara sopra la traversa il tentativo sulla ribattuta.

3 minuti di recupero

45′ s.t. – Contropiede dell’Hellas: Romulo prova a servire Luppi sulla trequarti, ma sbaglia la misura del passaggio e fa respirare l’Ascoli.

43′ s.t. – PALO DI GANZ! Colpo di testa sul pallone proveniente da destra: Lanni in ginocchio, preso in controtempo, non avrebbe potuto arrivarci.

39′ s.t. – NEL VERONA ESCE SILIGARDI ED ENTRA LUPPI

36′ s.t. – NELL’ASCOLI ESCE CACIA ED ENTRA FAVILLI

35′ s.t. – L’Hellas assedia la metà campo dell’Ascoli che difende il risultato rimanendo costantemente dietro la linea della palla.

30′ s.t. – AMMONITO GANZ. Simulazione in area.

28′ s.t. – AMMONITO FOSSATI

28′ s.t. – NELL’ASCOLI ESCE GATTO ED ENTR SLIVKA

27′ s.t. – GOL ANNULLATO A GANZ! Ottimo cross vero il centro dell’area di Bessa, ma Ganz è in fuorigioco.

25′ s.t. – Fossati tenta il tiro al volo sulla respinta del calcio d’angolo battuto dall’Hellas: Mengoni mura e respinge il tiro.

22′ s.t. – SILGARDI! Colpo di testa in corsa dall’area piccola alla destra: pallone sul primo palo che Lanni respinge in angolo.

21′ s.t. – NEL VERONA ESCE ZUCULINI ED ENTRA ZACCAGNI

19′ s.t. – NEL VERONA ESCE CAPPELLUZZO ED ENTRA GANZ

18′ s.t. – ROMULO! Tiro al volo dalla sinistra del centrocampista che Lanni respinge di piede.

17′ s.t. – NELL’ASCOLI ESCE BENTIVEGNA ED ENTRA ORSOLINI

16′ s.t. – AMMONITO MIGNANELLI

14′ s.t. – LANNI PARA! Romulo mira all’incrocio di sinistra: pallone lento ma angolatissimo che Lanni riesce a deviare.

12′ s.t. – RIGORE VERONA! Dopo il contropiede condotto da Bessa, Cappelluzzo steso in area da Cassata (Ammonito).

10′ s.t. – SILIGARDI! Riceve palla sui 25 metri, pallone sul sinistro e botta in direzione del palo di sinistra: conclusione larga di pochissimo.

9′ s.t. – Lancio in verticale di Zuculini per Bessa, che si inserisce in area dalla sinistra, ma non riesce raggiungere il pallone.

6′ s.t. – Accenno di pressing di Cacia, ma l’Hellas si distende sulle fasce: cross di Souprayen dalla sinistra, ma il pallone è troppo lungo per tutti.

2′ s.t. – Tentativo di stop e tiro per Zuculini dal limite dell’area, che però ciabatta la conclusione e manda a lato.

ORE 21.37: Si riparte! Nessun cambio nelle due formazioni.

FINE PRIMO TEMPO

46′ p.t. – ZUCULINI! Pallone che carambola su un difensore dell’Ascoli al limite e arriva a centro area per il giocatore dell’Hellas: solo l’intervento provvidenziale di Mengoni salva l’Ascoli dal gol.

2 minuti di recupero

44′ p.t. – ROMULO! Tiro in porta direttamente da calcio di punizione, da posizione defilata sulla sinistra al limite dell’area: Lanni respinge.

42′ p.t. – Contropiede condotto da Siligardi che poi si porta il pallone sul sinistro e tenta il tiro dal limite dell’area: Lanni si distende e blocca.

39′ p.t. – Brutta caduta per Souprayen, che colpisce duramente il fianco ed il braccio sinistro. Gioco fermo per soccorrere l’esterno ma non sembra esserci nulla di grave.

35′ p.t. – Tentativo di sponda di Cacia per l’inserimento in area di Felicioli, che però è contrastato da Caracciolo e non può raggiungere il pallone.

30′ p.t. – Cross di Bessa dalla linea di fondo per Ferrari che in area dalla parte opposta si coordina per il tiro a volo di destro: pallone alle stelle.

27′ p.t. – CACIA! Calcio di punizione diretto in porta dalla destra di Gigliotti sul quale si avventa Cacia, rubando il tempo al compagno Mengoni: colpo di testa sopra la traversa.

25′ p.t. – FERRARI! Spizzata di Gigliotti su calcio d’angolo dalla sinistra che finisce per regalare palla a Ferrari: il giocatore veronese però di testa spara alto.

19′ p.t. – Cappelluzzo! Cross dalla sinistra per l’attaccante dell’Hellas, che però è contestato in area piccola da due avversari e non riesce a impattare al meglio il pallone arretrato. Lanni blocca.

14′ p.t. – Conclusione in sforbiciata di Mignanelli da 30 metri: conclusione potente in porta, ma letta da Nicolas che può bloccare.

11′ p.t. – Bentivegna riceva palla da Cacia e prova a puntare Caracciolo al limite dell’area: il difensore dell’Hellas con mestiere subisce fallo e recupera palla.

9′ p.t. – Finora un monologo Hellas: gli ospiti faticano a uscire palla al piede dalla propria metà campo, mente il Verona mantiene il possesso.

5′ p.t. – Iniziativa centrale di Siligardi, che salta un avversario poi prova il filtrante dal limite dell’area: pallone deviato in angolo. Poi Cacia respinge sulla linea il colpo di testa di Cappelluzzo.

3′ p.t. – LANNI SALVA TUTTO! Possesso palla prolungato dell’Hellas: cross di Zuculini per dalla destra per la rovesciata di Bessa; Bianchi lo anticipa e Lanni evita in tuffo l’autogol!

ORE 20.33: INIZIA LA PARTITA. Hellas in maglia gialloblu, Ascoli in maglia bianconera. Padroni di casa che attaccano da destra verso sinistra.

ORE 20.29: Le squadre fanno il loro ingresso in campo. Tra poco il via alla gara.

FORMAZIONI UFFICIALI

VERONA: Nicolas; Ferrari, Bianchetti, Caracciolo, Souprayen; Romulo, F. Zuculini (21′ s.t. Zaccagni), Fossati; Bessa, Cappelluzzo (19′ s.t. Ganz), Siligard (39′ s.t. Luppi)i. All. Pecchia.

ASCOLI: Lanni; Almici, Mengoni, Gigliotti, Mignanelli; Felicioli, Bianchi, Cassata; Gatto (28′ s.t. Slivka), Cacia (36′ s.t. Favilli), Bentivegna (17′ s.t. Orsolini). All. Aglietti.

ARBITRO: Piccinini (Forlì)

——–

Dopo oltre 4 anni tornano a sfidarsi al Bentegodi Verona e Ascoli, protagoniste del monday night di Serie B: l’8 Dicembre 2012 finì 3-1 per l’Hellas, a conferma di una tradizione che vede il Verona in vantaggio negli scontri diretti (in 8 precedenti in B al Bentegodi: 6 vittorie Hellas, 1 pari, 1 solo successo marchgiano – nella stagione 2003/04).

Il Verona (52 punti) è reduce da una striscia di 2 vittorie consecutive, con cui ha interrotto un momento difficile (2 pari e 2 sconfitte) e con una vittoria può agganciare la SPAL al primo posto in classifica.

L’Ascoli (34 punti) cerca di allontanarsi dalla zona retrocessione ma ha perso le ultime 3 partite, non vince da 4 giornate e non chiude a porta inviolata da 8 gare consecutive.

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820
info@si24.it