Tragedia sulla A10 Genova-Savona, nel tratto fra Albissola e Celle Ligure. Un camion spagnolo, con due autisti romeni a bordo, ha travolto sette operai di due ditte che stavano lavorando in un cantiere uccidendone due sul colpo, mentre gli altri sono rimasti feriti in modo gravissimo. Ad un uomo è stata amputata una gamba ed è ricoverato all’ospedale San Martino di Genova, altri quattro hanno riportato lesioni non gravi e sono stati medicati all’ospedale San Paolo di Savona. Feriti lievemente anche gli autisti del tir.

Quello che era alla guida del camion, 44enne, è stato arrestato in applicazione della normativa sull’omicidio stradale colposo. Sono stati sequestrati, per le verifiche tecniche, cinque veicoli: il tir, l’auto in transito al momento dell’incidente e tre furgoni della ditta di manutenzione stradale parcheggiati all’interno del cantiere.

Il tratto dell’autostrada dove è avvenuto l’incidente è stato chiuso in direzione di Genova.

Immediatamente sono giunti i soccorsi. Sul posto, i vigili del fuoco, anche con l’elicottero, i soccorritori del 118 con quattro ambulanze, la polizia stradale e personale di Autostrade per l’Italia.

Il conducente del camion ha perso il controllo del mezzo, che si è adagiato su un fianco schiantandosi poi contro il cantiere.

Proprio ieri, in quello stesso punto, un tir era andato a sbattere contro il muro laterale della carreggiata prendendo fuoco e paralizzando il traffico per alcune ore. Autostrade italiane ha reso noto che il cantiere dove sono stati travolti gli operai “era regolarmente segnalato” ed era stato allestito proprio per sistemare i danni causati dall’incidente di ieri.

“Vicino alle famiglie delle vittime dello spaventoso incidente sull’A10. Bisogna lavorare insieme per dare alla Liguria autostrade più sicure”. È il tweet di Giovanni Toti, presidente della Regione Liguria.

Immagine YouReporter.it