Per la United Airlines le severissime regole riguardanti il dress code vanno rispettate senza se e senza ma. La compagnia, infatti, ha recentemente negato l’imbarco ad alcune donne che indossavano dei leggings, facendo rimbalzare la vicenda sui social.

Due ragazze avrebbero dovuto rinunciare al volo, a causa del loro outfit, mentre una bimba di 10 anni è stata fatta salite dopo che la mamma le ha cambiato l’indumento non ammesso dalla compagnia. Un utente, testimone degli eventi avvenuti all’aeroporto di Denver, ha raccontato su Twitter ciò che è accaduto.

“Ricordate che il padre (della bimba di 10 anni, ndr) aveva gli short che non arrivavano al ginocchio e non c’è stato alcun problema?”, ha scritto l’uomo. In rete sono tanti i commenti sulla politica, definita da tanti “sessista”, della United Airlines. La compagnia ha difeso la sua decisione su Twitter, spiegando che queste regole valgono soltanto per coloro che posseggono biglietti concessi a parenti stretti dipendenti della compagnia. Sarà…