Inter, l’agente di Gabigol tuona: “Mai pentito della scelta, ma lui è stato umiliato”

di Redazione

» Sport » Inter, l’agente di Gabigol tuona: “Mai pentito della scelta, ma lui è stato umiliato”

Inter, l’agente di Gabigol tuona: “Mai pentito della scelta, ma lui è stato umiliato”

| venerdì 14 Aprile 2017 - 15:02
Inter, l’agente di Gabigol tuona: “Mai pentito della scelta, ma lui è stato umiliato”

Il caso Gabigol rimane aperto. L’agente Wagner Ribeiro torna ad attaccare l’Inter per la gestione del giocatore brasiliano, ventilando la possibilità di sondare il mercato in cerca di nuova destinazione per Gabriel Barbosa.

E il suo agente – intervistato da Estadio Interativo – non le manda certo a dire: “É stato umiliato, fisicamente, psicologicamente e moralmente. E’ arrivato come Campione Olimpico con il Brasile e titolare nel Santos. Appena arrivato non poteva essere inamovibile, ma non gli è stata mai concessa una chance. Ha giocato solamente 140 minuti in totale“.

Nonostante ciò Wagner Ribeiro ammette che il suo assistito continua a volere l’Inter: “Non si è pentito di essere venuto all’Inter. É in un top club, è giovane ed ha ancora tempo per maturare. Sta bene fisicamente ma deve ancora crescere tatticamente. Vuole giocare e vorrebbe farlo con l’Inter. Ma se non gioca qui, andrà via per un altro top club”.

In estate le dinamiche del suo arrivo in nerazzurro non lo hanno aiutato: “La rosa era fatta: c’erano Banega, Icardi, Candreva, Eder, Perisic e Palacio, ma sperava di avere una possibilità essendo stato pagato 30 milioni di euro. Ho già parlato del suo futuro con la dirigenza a gennaio, a breve lo farò nuovamente. Non torna in Brasile, ha offerte dall’Italia, Inghilterra e Spagna. Deve giocare“.

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820