Aggiornato alle: 19:51

Juventus, Allegri: “Il Pescara è una trappola. Berlusconi mancherà al calcio italiano”

di Redazione

» Sport » Juventus, Allegri: “Il Pescara è una trappola. Berlusconi mancherà al calcio italiano”

Juventus, Allegri: “Il Pescara è una trappola. Berlusconi mancherà al calcio italiano”

| venerdì 14 Aprile 2017 - 15:36
Juventus, Allegri: “Il Pescara è una trappola. Berlusconi mancherà al calcio italiano”

Massimiliano Allegri è intervenuto in conferenza stampa alla vigilia di Pescara – Juventus, sfida crocevia per il cammino dei bianconeri verso lo scudetto e che il tecnico toscano non esita a definire una trappola, soprattutto dopo la vittoria contro il Barcellona.

“Questo è un momento pericoloso – avverte il tecnico toscano – Non bisogna vivere di esaltazioni ma serve equilibrio. La prima gara è andata bene ma c’è ancora il ritorno dove dovremo fare ancora meglio. Nulla è ancora definitivo”

Allegri ha aggiunto: “Contro il Pescara bisognerà esserci con la testa: la partita più importante è sempre la successiva. Il Pescara in questo momento sta bene e corre e gioca per dare schiaffi all’avversario: non è certo  squadra che subisce. Queste partite sono trappole se le affronti nel modo sbagliato. Credo che domani la squadra farà una partita intensa, con lo spirito giusto”.

Una conferenza stampa in cui non sono mancate parole sulle due notizie del giorno precedente, prima di tutto l’ormai definitivo passaggio di proprietà in casa Milan: “Volevo fare un saluto di ringraziamento al presidente Berlusconi e a Galliani per la possibilità che mi hanno dato di allenare il Milan. Mancheranno al calcio italiano di cui hanno fatto la storia”. 

Poi arriva l’elogio per Paulo Dybala (che ieri ha firmato il rinnovo fino al 2022): “Mi hanno fatto piacere le sue parole ma i meriti sono suoi e non miei. Io gli ho dato solo indicazioni per farlo crescere. Diventerà insieme a Neymar una stella mondiale. Formazione? Neto gioca, Cuadrado è in dubbio. Khedira non sarà della partita. In attacco giocano Dybala, Mandzukic e Higuain. In difesa, Barzagli gioca; il dubbio è tra Benatia e Rugani.

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820
info@si24.it