auto pirata zola predosa, incidente Bologna, incidente zola predosa, stefano fiorini —

Tragedia nella zona di Gubbio, in provincia di Perugia. Un incidente ha coinvolto due autovetture e il bilancio, impietoso, parla di tre vittime. Le auto si sono scontrate in un tratto rettilineo della variante Gubbio-Branca, tra gli svincoli di Padule e Torre Calzolari.

Si tratta di uomini residenti nella zona, avevano 33, 42 e 45 anni: i loro nomi sono Manuel Amadu (lavorava in un ristorante), Giancarlo Spaziani (gestore di un ufficio di intermediazione immobiliare) e Valerio Tittarelli (dipendente di una ditta, nonché impegnato come allenatore di una società di calcio giovanile).

I due conducenti delle vetture sono morti sul colpo, il terzo poco dopo. Due si trovavano a bordo di una Ford Fiesta, uno era al volante della Volvo. I soccorritori hanno trovato la Ford Fiesta ribaltata e uscita di carreggiata, e pezzi di motore di entrambi i mezzi schizzati sull’asfalto.

Lunghe e complesse le operazioni dei Vigili del Fuoco del distaccamento di Gubbio. Le operazioni per liberare i cadaveri dalle lamiere e per ripristinare la carreggiata sono durate fino all’alba. È stato infatti necessario anche l’intervento degli operatori dell’Anas; solo nella mattinata è stata ripristinata la regolare circolazione.