Pescara-Bari 30-01-16

Il Pescara è la prima squadra a retrocedere aritmeticamente in Serie B: troppo grande il distacco dal quartultimo Empoli (15 punti) a 5 giornate dalla fine, con lo scontro diretto a sfavore. Decisiva l’ennesima brutta sconfitta casalinga maturata contro la Roma.

Numeri impietosi accompagnano la seconda retrocessione negli ultimi 5 anni: soltanto 2 vittorie (una di queste a tavolino contro il Sassuolo), 8 pareggi e 23 le sconfitte.

Ma il dato peggiore è quello che riguarda la difesa abruzzese: quella del Pescara, infatti, è la seconda peggior difesa di tutti i maggiori campionati europei: 74 gol presi in 33 giornate.

Nemmeno un maestro come Zeman è riuscito a risollevare le sorti di una squadra costruita in modo non adeguato a sostenere un intero campionato di A: unica nota lieta della sua gestione è il 5-0 rifilato al Genoa.