Salvatore Campo ai domiciliari, guardia di finanza, asia associazione antiracket, estorsione e peculato

Ancora un caso di falsi ciechi. La guardia di finanza ha denunciato per truffa a Barcellona Pozzo di Gotto (Messina) cinque ‘falsi invalidi’.

Avrebbero dichiarato un falso stato di cecità e hanno così percepito oltre seicentomila euro tra pensioni di inabilità e indennità di accompagnamento.

I cinque sono stati ripresi in città schivando, nel traffico, ostacoli e auto in transito oppure mentre facevano la spesa o giocavano alle slot-machine.

Quattro dei cinque indagati sono uomini di età compresa tra i 40 e i 60 anni che, sulla carta, figuravano come “non vedenti assoluti”, mentre una quinta persona, una donna di 78 anni, risultava affetta da cecità parziale, ossia con un residuo visivo non superiore a un ventesimo in entrambi gli occhi.