Ennesimo scandalo colpisce il calcio inglese. All’alba la polizia ha dato il via a un’operazione di maxi frode fiscale tra l’Inghilterra e la Francia. Le indagini sono partite diverse settimane fa: sequestrati pc, cellulari e registri.

Un sistema di evasione di tasse che avrebbe coinvolto diversi famosi personaggi del calcio inglese. Sono state perquisite le sedi del Newcastle, neo promosso in Premier League, e del West Ham.

Diverse le persone arrestate, tra cui secondo fonti ci sarebbe anche il direttore generale del Newcastle Lee Charnley.