Aggiornato alle: 19:19

Basket, Fortitudo: battuta choc dello sponsor. “Trasferta ad Agrigento? È ancora in Italia?” VD

di Andrea Zito

» Altri Sport » Basket, Fortitudo: battuta choc dello sponsor. “Trasferta ad Agrigento? È ancora in Italia?” VD

Basket, Fortitudo: battuta choc dello sponsor. “Trasferta ad Agrigento? È ancora in Italia?” VD

| venerdì 28 Aprile 2017 - 18:48

Iniziano in polemica i playoff promozione di basket di Serie A2, subito accesi da alcune dichiarazioni che vedono coinvolto Federico Ballandi, patron della Kontatto (sponsor della Fortitudo Bologna).

Ballandi è stato autore di una battuta infelice nel corso della presentazione del neo acquisto della Effe, Daniele Cinciarini, a pochi giorni dalla sfida di primo turno dei playoff promozione contro la Fortitudo Moncada Agrigento.

La frase incriminata (in riferimemto alla località siciliana) è la seguente: “Siamo fortunati che i playoff sono vicini a casa, a me piacciono molto le trasferte. Non so, vedremo se con dei Frecciarossa o se con dei canotti riusciremo a raggiungere questa località. È ancora in Italia?”.

Una frase che ha suscitato sdegno e polemiche nella città siciliana, mentre il club agrigentino ha preferito non commentare a pochi giorni da un match che ora si preannuncia rovente. Dalla sponda bolognese arriva invece la presa di posizione del direttore generale della Fortitudo Bologna, Pavani (accusato a sua volta di aver riso alla battuta).

Il comunicato: “Auspico che la portata della questione venga ridimensionata perchè se c’è una Società (ed io in questo caso la rappresento) che ha il più totale rispetto e legame con la Sicilia, questa è la Fortitudo. Ritengo sia doveroso intervenire e puntualizzare, anzitutto, che nulla c’era (in quella mia reazione) di offensivo nè di denigratorio. Credo sia giusto scusarsi con chi, in quel sorrisino che mi viene attribuito, ha visto un atto offensivo. Augurandomi che venga riconosciuta la nostra più totale e sincera buona fede”.

IMMAGINI VALENTINO ORSINI (YouTube)

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820
info@si24.it