Avellino Covisoc, Bari Covisoc, Cesena Covisoc, Covisoc, Covisoc Serie B, sentenza Covisoc

Ennesima occasione sprecata dal Bari che in casa si fa bloccare sullo 0 – 0 dal Pisa ultimo in classifica. Una partita noiosa, con poche occasioni. Ai punti meritava qualcosa in più la squadra di Gattuso, fischi per gli uomini di Colantuono.

Il Bari vede allontanarsi la zona play off, i pugliesi non segnano da 450 minuti. Crisi di gioco per gli uomini di Colantuono che con questo pareggio conquistano il secondo punto in cinque gare.

Una prova d’orgoglio per il Pisa, a un passo dalla Lega Pro. Anche se con questo 0-0 le partite senza vittoria salgono a 12, Gattuso può essere soddisfatto della prova dei suoi. I toscani hanno avuto anche l’opportunità di vincere nella ripresa, ma Gatto ha clamorosamente sbagliato a porta vuota. Il Pisa sale a 34 punti in classifica.

LE PAGELLE

TUTTI I RISULTATI DELLA TRENTANOVESIMA GIORNATA

Bari – Pisa: 0 – 0

ORE 16.53 FINE PARTITA

47′ s.t. DAPRELA’! Calcio d’angolo sul primo palo, il difensore schiaccia di testa trovando la pronta risposta di Cardelli

45′ s.t. 4′ minuti di recupero

41′ s.t. MACEK! Cross dalla destra, colpo di testa del centrocampista che trova la respinta di Cardelli

40′ s.t. AMMONITO MANAJ per fallo su Micai

37′ s.t. Continuano a piovere fischi da parte dei tifosi del Bari

30′ s.t. OCCASIONE PISA: Lores Varela va via sulla sinistra entra in area e appoggia al centro per Manaj. Un intervento provvidenziale di Daprelà in scivolata evita la rete.

28′ s.t. Lazzari! Tiro di sinistro teso di sinistro: palla fuori

22′ s.t. Secondo tempo sulla falsa riga del primo con il Bari che non si reso pericoloso per tutta la gara

16′ s.t. GATTO SI DIVORA IL VANTAGGIO! Golubovic manda a terra Daprelà sulla destra, palla morbida sul secondo palo e l’attaccante a porta vuota manda alto

15′ s.t. Occasione Pisa: calcio di punizione di Mannini dalla destra che taglia tutta l’area di rigore. Nessun giocatore dei toscani riesce a deviare la palla in porta

7′ s.t. Il Bari ci prova in maniera confusionaria e senza idee. Tanti i fischi del pubblico del San Nicola

2′ s.t. AMMONITO DI TACCHIO per una manata nei confronti di Moras

ORE 16.03 INIZIA IL SECONDO TEMPO

ORE 15.48 FINE PRIMO TEMPO

46′ p.t. AMMONITO MANNINI

45′ p.t. 1′ minuto di recupero

44′ p.t. Il Bari ora prova con più concretezza a sbloccare il risultato

41′ p.t. AMMONITO GRECO per una trattenuta ai danni di un avversario

34′ p.t. AMMONITO BASHA

33′ p.t. Occasione Bari: su azione da calcio di punizione la difesa del Pisa allontana, ma la palla finisce sui piedi di Galano che tenta la conclusione di prima intenzione: palla alta

27′ p.t. CIANI! Pasticcio difensivo del Bari per poco l’attaccante toscano non ne approfitta

17′ p.t. Il Pisa ci prova non avendo nulla da perdere: Micai è costretto a utilizzare i pugni su una palla insidiosa messa dalla destra dell’area di rigore

8′ p.t. Cross tagliato di Sabelli dalla destra, Galano viene anticipato di poco da un difensore del Pisa

5′ p.t. Ritmi bassi in questi primi minuti di partita

ORE 15.01 INIZIA LA PARTITA: Primo pallone per il Pisa, il Bari attaccherà da sinistra verso destra

Ore 14.59: Le squadre entrano in campo

 FORMAZIONI UFFICIALI

BARI (4-3-3) – Micai; Daprelà, Moras, Capradossi, Sabelli; Greco, Basha (10′ s.t. Romizi), Macek; Martinho (33′ p.t. Furlan), Maniero, Galano. All. Colantuono.

PISA (4-3-3) – Cardelli; Golubovic, Del Fabro, Lisuzzo, Mannini; Verna, Di Tacchio, Angiulli (21′ s.t. Lazzari); Lores Varela, Cani (24′ s.t. Manaj), Masucci (11′ s.t. Masucci). All. Gattuso.

—-

Il Bari, dopo il buon punto conquistato nell’ultima giornata sul campo della Salernitana, vuole tornare a vincere (da quattro partite senza successo).

Il Pisa , ultimo in classifica, non vince dal 25 febbraio (2-4 contro l’Ascoli) e in quattro gare ha guadagnato un punto. La zona salvezza è lontana 9 punti a 4 giornate dalla fine.